MotoGP | Martín: "Sono quasi caduto due volte, punto al podio"

Il poleman di Valencia spiega che alla curva 6 ha rischiato di volare per terra nel penultimo tentativo in Q2, dunque nel successivo è riuscito a tenere in piedi la sua Ducati-Pramac per centrare il primato. Il passo gara per ora non è da vittoria, ma c'è anche il Rookie of the Year da portare a casa.

MotoGP | Martín: "Sono quasi caduto due volte, punto al podio"

Jorge Martín cala il poker a Valencia. Nell'ultimo atto della stagione 2021 di MotoGP, l'idolo locale manda in visibilio i suoi tifosi centrando la quarta Pole Position dell'anno d'esordio nella prima Classe del Motomondiale.

L'alfiere della Ducati Pramac è stato autore di un grande giro nel finale della Q2, fermando il cronometro sull'1'29"936 che gli consente di piazzare la sua Desmosedici davanti alle due ufficiali di 'Pecco' Bagnaia e Jack Miller, entrambi finiti a terra nel tentativo di batterlo.

"E' davvero meraviglioso essere primo davanti ai miei tifosi, vedere la tribuna piena per la prima volta è incredibile, quando entri in pista senti una gran carica", commenta lo spagnolo ai microfoni di Sky Sport nel post-sessione.

 

"Oggi pensavo proprio di riuscire a fare la Pole Position. Stamattina avevo visto che mancavano un paio di decimi, ma sapevo di avere del margine. Ho provato a fare il giro perfetto, in 3-4 curve ho rischiato di cadere, ma alla fine è venuta fuori una tornata fantastica, bella e divertente. Sono molto contento di esserci riuscito all'ultima gara, qui in casa".

"Alla curva 6 ho corso il rischio maggiore, praticamente avevo già perso la moto. Al giro precedente sono quasi caduto, dunque è servito per fare quello sforzo in più per rimanere in piedi. Ma quando vuoi la Pole devi rischiare in tutte le curve, come sempre faccio in Qualifica".

Jorge Martin, Pramac Racing

Jorge Martin, Pramac Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

In una prima fila tutta con moto di Borgo Panigale, Martín avrà il grattacapo di tenersi dietro le due Rosse ufficiali, cosa già di per sè non semplice, oltre a rivali che come ritmo paiono essere meglio.

"Il podio è alla portata, non siamo messi male come passo. Nelle Prove Libere 4 ho girato con la gomma dura al posteriore; non credo sia quella giusta, anche se comunque andava provata".

"Dovremo decidere perché la pista è strana, non c'è aderenza e dopo pochi giri soffro abbastanza. Il primo calo di prestazione è grosso, dopo pare costante, ma sono sempre ad un paio di decimi dai migliori. Sarà importante gestire all'inizio, poi vediamo. 'Pecco' e le Suzuki sembrano veloci, noi però ci vogliamo giocare le nostre carte".

Domani in gara ci sarà anche da giocarsi il titolo di Rookie of the Year per i migliori debuttanti della stagione. Il suo rivale diretto è Enea Bastianini, che però partendo 18° soffrirà molto a difendere i 3 punti con cui è leader.

"Sarebbe molto bello vincere questo titolo, per il momento abbiamo lavorato bene e sono in Top5, che è molto importante. Il passo è buono, mancano 2-3 decimi per tentare di vincere, ma proveremo a trovarli".

"E' importante terminare la gara prendendo punti. Sappiamo che alla domenica Bastianini ha una spinta in più e penso che potrà terminare attorno all'8° o 9° posto. Quindi vediamo come andrà".

Leggi anche:
condivisioni
commenti
Espargaro: escluse fratture, ma è in dubbio per la gara
Articolo precedente

Espargaro: escluse fratture, ma è in dubbio per la gara

Prossimo Articolo

Fotogallery MotoGP | il tris Ducati nelle Qualifiche di Valencia

Fotogallery MotoGP | il tris Ducati nelle Qualifiche di Valencia
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021