Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
MotoGP GP di Francia

MotoGP | Marquez: "Preferisco correre così e cadere che finire 10°"

Marc Marquez stava completando una grande gara al GP di Francia, ma la battaglia per il secondo posto con Martin è finita nella ghiaia per il pilota della Honda.

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez non è riuscito a portare a termine quello che si stava rivelando un grande rientro nel Mondiale MotoGP. Il pilota spagnolo aveva già dato un'avvisaglia sabato al Gran Premio di Francia, conquistando la pole position e finendo quinto in una Sprint segnata da un incidente con Pecco Bagnaia.

E, sebbene ci si aspettasse che non sarebbe stato in grado di lottare al vertice in questa gara lunga a causa della mancanza di ritmo della Honda e di quella che lui stesso aveva mostrato al rientro dagli infortuni, è stato in grado di approfittare delle circostanze per lottare nel gruppo di testa.

La gara è stata una corsa a eliminazione. Marquez è riuscito a far valere le sue armi alla partenza e ha preso il comando. Una volta ceduta la leadership a Jack Miller, l'otto volte campione del mondo ha approfittato degli incidenti che hanno coinvolto Maverick Vinales e Pecco Bagnaia per rimanere nel gruppo di testa.

Anche se, dopo qualche giro, il #93 non è riuscito a tenere a bada Marco Bezzecchi, che ha finito per conquistare la sua seconda vittoria nel 2023 con un bel margine, è riuscito a rimanere secondo, davanti ai due piloti del Pramac Racing. A dargli battaglia è stato soprattutto Jorge Martin, che è riuscito a rubargli il secondo posto. Nel bel mezzo della lotta con lui, il pilota di Cervera è caduto proprio subito dopo che lo spagnolo lo aveva superato e quando ormai mancava un giro e mezzo alla fine.

Nonostante Marquez abbia perso 16 punti in una giornata in cui avrebbe potuto ridurre il suo vantaggio in campionato grazie allo zero di Bagnaia, il catalano non era arrabbiato ma soddisfatto del livello che è riuscito a mostrare, riconoscendo di essersi divertito come non gli capitava da tempo in moto.

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Ha spiegato: "Mi sono divertito molto, come un bambino, come non mi capitava da tempo. Mi sono stancato molto perché andavo al limite, come si è visto in tutta la gara, ma era l'unico modo per essere lì. Ma preferisco fare una gara del genere e finire così, a terra, piuttosto che arrivare decimo".

"Il problema è che vedevo il podio molto vicino e sapevo che, se Jorge mi avesse passato, sul rettilineo mi avrebbe sicuramente passato anche Zarco", ha continuato Marc. "È lì che ho commesso l'unico errore della gara. Ma abbiamo dimostrato di esserci, di avere velocità. Mi è costato troppo sorpassare però e ho dovuto farlo in punti troppo rischiosi".

Inoltre, Marquez ha ricordato che per lottare per il campionato è necessario migliorare la Honda: "I punti che avrei potuto conquistare sarebbero stati importanti per il campionato, ma per lottare e vincere il Mondiale la moto deve migliorare. Nel box ho già detto che sono pronto, come non lo ero da tempo. Ma non si può andare al limite in ogni gara. Questa volta ci siamo salvati con la gomma anteriore dura. La cosa più importante per me ora è dimostrare a me stesso che ci sono, e aspettare che le piccole cose arrivino dal Giappone", ha ammesso.

Infine, dopo aver provato il telaio Kalex questo fine settimana, Marquez ha concluso che non è la soluzione, sulla falsariga del suo compagno di squadra Joan Mir: "Il nuovo telaio porta qualcosa, ma non è la soluzione. Non so se la soluzione arriverà o meno in questa stagione. Sono molto esigente con me stesso e mi preparerò al massimo per le prossime tre gare. Nel Mondiale siamo lontani, e quando si perdono tre gare, il titolo è un obiettivo irrealistico, ma continuerò a dare il massimo", ha concluso.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MotoGP | Zarco: "Ritmo buono, ma ero al limite. Felice del podio"
Prossimo Articolo MotoGP | Quartararo condizionato da “un male incredibile” al braccio

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia