Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
MotoGP GP di Catalogna

MotoGP | Marquez: "E' super importante esser stato la prima delle Ducati"

Un estasiato Marc Marquez festeggia le possibilità che gli offre la Ducati dopo il secondo posto nella Sprint al Montmeló, con un'altra straordinaria rimonta dal 14° posto in griglia.

Marc Marquez, Gresini Racing

Due settimane dopo aver mostrato la sua migliore prestazione a Le Mans, dove sia sabato, nella Sprint, che domenica, nella gara lunga, è partito dalla 13° posizione e ha tagliato il traguardo per secondo, a Montmeló, davanti ai suoi tifosi, Marc Marquez ha ottenuto ha fatto ancora di meglio, eguagliando lo stesso risultato pur partendo da una posizione più indietro (14°).

Nonostante ci siano state tre cadute davanti a lui, tutte riguardanti piloti che al momento dell'incidente erano in testa alla gara, Marc Marquez ha giocato bene le sue carte, ha fatto quello che doveva fare in ogni momento e si è portato a casa un super premio. In piena lotta con Jorge Martín per la seconda Ducati ufficiale del 2025, il pilota del Gresini Racing ha concluso la Sprint come primo dei rappresentanti della Casa italiana, nonostante fosse in sella ad una Demosedici dello scorso anno.

"Questo è un podio molto più inaspettato di quello di Le Mans. Lì avevo il passo, qui pensavo che non ci fosse niente di più di quello che avevo mostrato nelle prove", ha riassunto Marquez, che con questo risultato e la caduta di Pecco Bagnaia, all'ultimo giro e mentre era in testa, sale al secondo posto nel Mondiale, nel quale ora si trova a 37 punti da Martin, che ha chiuso al quarto posto.

"È super importante aver concluso la gara come prima Ducati. Quando si completa il primo anno con una nuova moto, ci sono cose su cui non si ha il controllo, ed è quello che è successo ieri. Ma è tutto frutto della conoscenza", ha aggiunto il numero 93, che in mattinata ha mancato l'acceso alla Q2.

"Stamattina abbiamo fatto un cambiamento sulla moto, in direzione delle altre Ducati. Questo è il vantaggio di avere i dati di tante moto. Sono molto contento, ma penso già a domani, quando partirò di nuovo 14°", ha continuato il pluricampione, che sembra aver ripreso l'abitudine di salire sul podio.

"L'importante è che mi stia divertendo, che sia davanti e che riesca a sorpassare", ha detto il catalano, che non sembra aver risentito del fatto di essere stato costretto a correre l'intera Sprint senza l'ala anteriore sinistra, volata via dopo una collisione con Brad Binder al primo giro.

"Quando si rompe un'ala, la moto va un po' di traverso sui rettilinei. Ma uno dei miei punti di forza è adattarmi a tutte le situazioni. Non ci ho pensato e non ho sbagliato, quindi forse domani partiremo senza ala", ha scherzato Marquez.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MotoGP | Espargaro: "Ho messo pressione a Pecco e lui ha sbagliato"
Prossimo Articolo MotoGP | Bagnaia: "Cadere per le condizioni della pista fa girare i c..."

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia