Marquez: "Non sono ancora al 100%"

Il pilota della Honda vede ancora margini di miglioramento per la sua gamba, ma ha un grande feeling con Austin

Marquez:
Lo scorso anno Austin fu il teatro di un momento storico per la MotoGp: non solo fu la prima edizione della gara texana, ma arrivò anche il primo successo nella classe regina dell'astro nascente Marc Marquez. Se possibile, quest'anno le cose vanno ancora meglio per il pilota della Honda, che arriverà al Circuit of the Americas già da leader della classifica iridata. Due settimane fa, infatti, l'ha spuntata in un bellissimo duello con Valentino Rossi nel Gp del Qatar, nonostante la sua gamba destra non fosse ancora al 100% dopo la frattura del perone rimediata in allenamento durante l'inverno. Anzi, il campione del mondo in carica ci ha tenuto a precisare di non essere ancora adesso al top della forma. "Dopo la gara del Qatar mi sono concentrato molto sul recupero della mia gamba e sulla preparazione fisica in vista della gara di Austin di questo fine settimana. Questa pista è una delle mie preferite ed ho dei grandi ricordi dell'anno scorso, perchè ho conquistato la mia prima vittoria in MotoGp. Ora bisognerà vedere come cambieranno le cose con le nuove regole, ma noi staremo concentrati solamente su noi stessi. Fortunatamente poi la maggior parte delle curve sono a sinistra e questo può aiutare la mia gamba, perchè non sono ancora al 100%" ha detto "El Cabronsito". Aspettiamoci dei veri e proprio fuochi d'artificio allora quando lo sarà...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie