MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
7 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
14 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
34 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
42 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
70 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
77 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
91 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
98 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
105 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
119 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
126 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

MotoGP, Losail, Warm-Up: Petrucci precede di un soffio Marquez

condivisioni
commenti
MotoGP, Losail, Warm-Up: Petrucci precede di un soffio Marquez
Di:
10 mar 2019, 13:16

Il ducatista si propone ancora come uno dei favoriti per la gara di oggi, mettendosi dietro di pochissimo la Honda del campione del mondo. Risale al terzo posto la Suzuki di Rins, Rossi è ancora solo 11esimo. Lorenzo dolorante.

I due grandi protagonisti del post-qualifiche, sono stati anche i mattatori del Warm-Up del GP del Qatar di MotoGP. Il più veloce è stato Danilo Petrucci, che con una gomma media all'anteriore ed una soft sul posteriore ha girato in 1'54"807, precedendo di appena 57 millesimi la Honda di Marc Marquez, che in queste condizioni sembra quello accreditato del ritmo migliore.

Il campione del mondo in carica montava due gomme a mescola media, ma va ricordato che quando calano il buio e la temperatura di solito sembra faticare di più con la sua RC231V e infatti è anche per questo che ieri era andato a cercare la scia di "Petrux" (ma forse anche per infastidire uno dei seri candidati alla vittoria).

Finalmente si è rivista nelle prime posizioni la Suzuki di Alex Rins, con lo spagnolo che si è issato fino al terzo posto con una media al posteriore ed una dura all'anteriore, staccato di 136 millesimi da Petrucci.

Quarto e quinto tempo per le due Yamaha di Maverick Vinales e Franco Morbidelli: lo spagnolo ha utilizzato due gomme medie, mentre l'italiano ha montato una morbida al posteriore. Il loro distacco è stato di due e tre decimi.

Solo settimo Andrea Dovizioso, che ha fatto una scelta differente da Petrucci, montando due gomme medie sulla sua Desmosedici GP. Il forlivese ha chiuso a 479 millesimi dalla moto gemella, chiudendo alle spalle anche della Honda LCR del giapponese Takaaki Nakagami.

Continuando a scorrere la classifica, in ottava posizione c'è l'altra Ducati di Jack Miller, seguita dai due fratelli Espargaro, con l'Aprilia di Aleix che è stata più veloce della KTM di Pol.

Questa volta quindi ha faticato un po' di più anche con la temperatura più alta Valentino Rossi, che non è riuscito a fare meglio dell'11esimo tempo con la sua Yamaha in 1'55"558, montando una media all'anteriore ed una soft al posteriore. Subito dietro di lui c'è Pecco Bagnaia con la Ducati Pramac, mentre bisogna scendere al 17esimo posto per trovare l'Aprilia di Andrea Iannone.

Guardando ai tempi del Warm-Up, viene da pensare che sarà una gara in salita per Jorge Lorenzo: il maiorchino ha passato una notte complicata dopo la brutta caduta di ieri ed è ancora piuttosto dolorante. In queste condizioni non è riuscito a fare meglio del 20esimo posto, staccato di oltre 1"7.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 9 Italy Danilo Petrucci Ducati 10 1'54.807     168.700  
2 93 Spain Marc Márquez Alenta Honda 11 1'54.864 0.057 0.057 168.616  
3 42 Spain Alex Rins Suzuki 10 1'54.943 0.136 0.079 168.500  
4 12 Spain Maverick Viñales Yamaha 10 1'55.100 0.293 0.157 168.271  
5 21 Italy Franco Morbidelli Yamaha 11 1'55.177 0.370 0.077 168.158  
6 30 Japan Takaaki Nakagami Honda 10 1'55.247 0.440 0.070 168.056  
7 4 Italy Andrea Dovizioso Ducati 10 1'55.286 0.479 0.039 167.999  
8 43 Australia Jack Miller Ducati 10 1'55.482 0.675 0.196 167.714  
9 41 Spain Aleix Espargaro Aprilia 10 1'55.494 0.687 0.012 167.697  
10 44 Spain Pol Espargaro KTM 9 1'55.554 0.747 0.060 167.609  
11 46 Italy Valentino Rossi Yamaha 9 1'55.558 0.751 0.004 167.604  
12 63 Italy Francesco Bagnaia Ducati 9 1'55.635 0.828 0.077 167.492  
13 20 France Fabio Quartararo Yamaha 10 1'55.663 0.856 0.028 167.451  
14 35 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 10 1'55.673 0.866 0.010 167.437  
15 88 Portugal Miguel Oliveira KTM 10 1'55.829 1.022 0.156 167.212  
16 36 Spain Joan Mir Suzuki 10 1'55.843 1.036 0.014 167.191  
17 29 Italy Andrea Iannone Aprilia 10 1'55.931 1.124 0.088 167.064  
18 5 France Johann Zarco KTM 10 1'56.105 1.298 0.174 166.814  
19 53 Spain Tito Rabat Ducati 10 1'56.140 1.333 0.035 166.764  
20 99 Spain Jorge Lorenzo Honda 10 1'56.507 1.700 0.367 166.238  
21 17 Czech Republic Karel Abraham Ducati 8 1'56.558 1.751 0.051 166.166  
22 55 Malaysia Hafizh Syahrin KTM 9 1'56.617 1.810 0.059 166.082  
23 38 United Kingdom Bradley Smith Aprilia 10 1'56.635 1.828 0.018 166.056
Prossimo Articolo
LIVE MotoGP: GP del Qatar, Warm-Up

Articolo precedente

LIVE MotoGP: GP del Qatar, Warm-Up

Prossimo Articolo

LIVE MotoGP: GP del Qatar, Gara

LIVE MotoGP: GP del Qatar, Gara
Carica commenti