MotoGP, Losail, Libere 1: Valentino in vetta davanti a Lorenzo

condivisioni
commenti
MotoGP, Losail, Libere 1: Valentino in vetta davanti a Lorenzo
Di:
08 mar 2019, 13:43

Il "Dottore" inizia la stagione con il piede giusto e piazza la sua Yamaha davanti alle Honda di un ottimo Lorenzo e di Marquez. Bene anche le due Ducati, quarta e quinta con Dovizioso e Petrucci. I primi dieci in meno di 0"5.

Nella conferenza stampa di ieri, i big della MotoGP avevano parlato di valori in campo equilibrati come poche altre volte in passato e bisogna dire che la prima sessione di prove libere del GP del Qatar sembra avergli dato decisamente ragione, con i primi dieci racchiusi nello spazio di appena 448 millesimi, ma addirittura i primi sette in meno di tre decimi.

A sorprendere sono però i due nomi in cima alla lista dei tempi dopo i primi 45 minuti cronometrati, perché forse sono quelli su cui avrebbero scommesso in pochi. Il più veloce è stato Valentino Rossi, che con la sua Yamaha ha piazzato un buon 1'55"048. Stupisce però che alle sue spalle ci sia Jorge Lorenzo, che quindi ha iniziato alla grandissima la sua avventura in Honda, nonostante non sia sicuramente al top della condizione dopo l'operazione allo scafoide sinistro di un mese e mezzo fa.

Il maiorchino ha chiuso a soli 79 millesimi dal "Dottore", ma soprattutto si è messo dietro di 37 la RC213V gemella del campione del mondo in carica Marc Marquez. Attenzione però a non commettere l'errore di sottovalutare le due Ducati ufficiali, perché Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci sono subito lì dietro, a 169 e 219 millesimi.

Sesto tempo per il mattatore dei test di una decina di giorni fa, Maverick Vinales. Pure lui però è veramente vicinissimo al miglior tempo dell'altra M1, perché paga 264 millesimi. Parlando di Yamaha però è molto interessante anche la prestazione di Franco Morbidelli, settimo a 276 millesimi con la M1 con i colori Petronas.

Per ora è un pelo più attardato delle aspettative Alex Rins, se così si può dire di uno che paga 361 millesimi. Però forse dallo spagnolo della Suzuki ci si attendeva di più del nono tempo, alle spalle anche della Ducati Pramac di Jack Miller. Il quadro dei piloti che al momento avrebbero accesso diretto alla Q2 si completa con la Honda del giapponese Takaaki Nakagami.

Bisogna invece scendere al 12esimo ed al 13esimo posto per trovare la migliore delle KTM e la migliore delle Aprilia. Anche se i nomi attesi in questi box sono altri, alla fine a portare in alto le due "Cenerentole" della griglia sono stati i fratelli Espargaro, con Pol davanti ad Aleix. E comunque anche in questo caso parliamo di distacchi contenuti, rispettivamente cinque e sette decimi.

Andrea Iannone comunque non è stato troppo distante dal compagno di squadra: il pilota di Vasto ha piazzato la sua RS-GP in 15esima posizione, appena 50 millesimi più indietro, e nella sua scia ha Pecco Bagnaia. Il pilota della Ducati Pramac per ora si è dovuto accontentare del terzo tempo tra i rookie, con Fabio Quartararo (11esimo) e Joan Mir (14esimo) che hanno fatto meglio di lui.

Ancora in difficoltà, infine, Johann Zarco: il francese fatica a prendere le misure alla KTM ed è 19esimo a 1"1, alle spalle anche del rookie Miguel Oliveira, che come lui guida una RC16, ma con i colori Tech 3.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 46 Italy Valentino Rossi Yamaha 18 1'55.048     168.347  
2 99 Spain Jorge Lorenzo Honda 16 1'55.127 0.079 0.079 168.231  
3 93 Spain Marc Márquez Alenta Honda 17 1'55.164 0.116 0.037 168.177  
4 4 Italy Andrea Dovizioso Ducati 17 1'55.217 0.169 0.053 168.100  
5 9 Italy Danilo Petrucci Ducati 17 1'55.267 0.219 0.050 168.027  
6 12 Spain Maverick Viñales Yamaha 19 1'55.312 0.264 0.045 167.961  
7 21 Italy Franco Morbidelli Yamaha 18 1'55.324 0.276 0.012 167.944  
8 43 Australia Jack Miller Ducati 17 1'55.396 0.348 0.072 167.839  
9 42 Spain Alex Rins Suzuki 16 1'55.409 0.361 0.013 167.820  
10 30 Japan Takaaki Nakagami Honda 17 1'55.496 0.448 0.087 167.694  
11 20 France Fabio Quartararo Yamaha 16 1'55.509 0.461 0.013 167.675  
12 44 Spain Pol Espargaro KTM 15 1'55.620 0.572 0.111 167.514  
13 41 Spain Aleix Espargaro Aprilia 14 1'55.778 0.730 0.158 167.285  
14 36 Spain Joan Mir Suzuki 17 1'55.828 0.780 0.050 167.213  
15 29 Italy Andrea Iannone Aprilia 17 1'55.828 0.780 0.000 167.213  
16 63 Italy Francesco Bagnaia Ducati 15 1'55.835 0.787 0.007 167.203  
17 35 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 17 1'55.869 0.821 0.034 167.154  
18 88 Portugal Miguel Oliveira KTM 16 1'56.061 1.013 0.192 166.877  
19 5 France Johann Zarco KTM 17 1'56.206 1.158 0.145 166.669  
20 17 Czech Republic Karel Abraham Ducati 16 1'56.249 1.201 0.043 166.607  
21 53 Spain Tito Rabat Ducati 16 1'56.289 1.241 0.040 166.550  
22 55 Malaysia Hafizh Syahrin KTM 12 1'57.181 2.133 0.892 165.282  
23 38 United Kingdom Bradley Smith Aprilia 16 1'57.189 2.141 0.008 165.271
Prossimo Articolo
Stefan Bradl correrà a Jerez come wild card con la Honda

Articolo precedente

Stefan Bradl correrà a Jerez come wild card con la Honda

Prossimo Articolo

Fotogallery: la prima giornata di prove del GP del Qatar di MotoGP

Fotogallery: la prima giornata di prove del GP del Qatar di MotoGP
Carica commenti
Be first to get
breaking news