Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
MotoGP Test ufficiali al Mugello

MotoGP | Lorenzo: "Non sono certo che Marc batterà sempre Pecco"

Jorge Lorenzo ritiene che Marc Marquez sia teoricamente al "suo massimo" e che Pecco Bagnaia gli darà filo da torcere, anche se crede che il #1 non voglia il #93 come compagno di squadra.

Francesco Bagnaia, Ducati Team, Marc Marquez, Gresini Racing

L'annuncio del passaggio di Marc Marquez al team Ducati ufficiale continua a far discutere, come sicuramente farà per il resto della stagione 2024 fino a quando non lo vedremo in sella alla Desmosedici GP25 nei test di Valencia, come la più grande novità della MotoGP degli ultimi tempi.

Dopo aver battuto Jorge Martin nella corsa a quel posto posto dopo tutto quello che è successo al Mugello, l'otto volte campione del mondo completerà il suo attuale periodo al Gresini Racing come anno di transizione per entrare nella struttura factory della Casa di Borgo Panigale, che era il suo obiettivo principale. Farà coppia con Pecco Bagnaia in quello che sarà il "duo più forte" nella storia della Casa italiana, secondo il direttore generale del reparto corse, Gigi Dall'Igna.

Molti ipotizzano che Marquez, con una Ducati dello stesso anno del campione del mondo in carica, potrà lottare per il suo nono mondiale con ancora più garanzie, rispetto a questo 2023. Ma altri credono che Bagnaia sarà una forza da non sottovalutare, e questa è l'opinione di Jorge Lorenzo.

L'ex pilota spagnolo, che conosce la Ducati ed è stato compagno di squadra di Marquez alla Honda, pensa che il pluricampione di Cervera sia "un po' al limite" del suo livello rispetto al pilota torinese, cosa che potrebbe portare Pecco a vincere più gare del previsto.

"Marquez avrà 32 anni, è Marc Marquez e ha subito un infortunio importante. La teoria dice che è un po' al limite", ha esordito Lorenzo nel programma "Open Paddock" di DAZN, dove ha analizzato il grande colpo del mercato. "E, teoricamente, la cosa migliore che può fare è rimanere al suo livello attuale. Ma con i 25 o 26enni, la teoria è che devono migliorare di anno in anno, e questa è l'unica cosa che lavora contro di lui, credo, e questo rende le cose un po' più equilibrate".

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo

"Il Pecco Bagnaia del 2019, contro il Marc Márquez del 2019, era chiaro che Marc era tre gradini sopra. Ora, con la stessa moto, non sono certo se Marc batterà Pecco in ogni gara", ha continuato il maiorchino senza mezzi termini.

Si è parlato molto di come l'arrivo del #93 potrebbe influenzare l'atmosfera interna alla Ducati, cosa che alcuni avevano messo in guardia già nel 2023, prima che il trasferimento annunciato la scorsa settimana vedesse la partenza di Martin verso l'Aprilia e di Enea Bastianini verso la KTM. Lo stesso Bagnaia ha commentato al Mugello che tutto ciò che aveva chiesto ai suoi capi era che il pilota prescelto non disturbasse "l'armonia" che si è creata nel suo box.

Lorenzo ritiene che questo significhi solo che il pilota piemontese non vuole lo spagnolo come compagno di squadra: "Pecco Bagnaia sta dicendo chiaramente che non vuole che l'atmosfera nel box ne risenta. Tradotto? Non voglio un pilota come Marc, non voglio un pilota veloce, non voglio un pilota che mi possa battere. Questo non significa che Enea Bastianini non possa farlo. Ma, a livello di sensazioni, chi fa più paura al momento, Bastianini o Marc Márquez? Ovviamente Márquez", ha detto Jorge.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MotoGP | Vinales si guarda intorno: "Ci sono opportunità interessanti"
Prossimo Articolo MotoGP | Honda non ha ancora una "risposta chiara" ai suoi problemi

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia