Nakamoto: "Normale che Stoner si guardi intorno"

Nakamoto: "Normale che Stoner si guardi intorno"

Il grande capo della HRC non è stupito delle voci che danno Casey prossimo al ritorno in Ducati da tester

Accanto a Livio Suppo era presente anche il vice-presidente esecutivo della HRC, Shuhei Nakamoto, durante la conferenza stampa che la Honda ha tenuto oggi a Valencia. Il manager giapponese ha affrontato i temi più tecnici che sono stati dibattuti, ma a lui è stato chiesto anche un parere sul possibile ritorno di Casey Stoner alla Ducati in veste di collaudatore dopo cinque stagioni con la Honda (solo due da pilota titolare prima del ritiro).

"Casey sarà un collaudatore della Honda fino alla conclusione di questa stagione. Quando c'è un contratto in scadenza è normale che un pilota o un collaudatore si possa guardare in giro per capire se ci sono altre opportunità. Non sono stupito quindi che Casey possa aver parlato con Ducati o magari anche con l'Aprilia e la Suzuki" ha detto Nakamoto San.

Quando poi gli è stato chiesto se magari possa essere stato il rifiuto di farlo correre in Texas ed in Argentina al posto dell'infortunato Dani Pedrosa a portare a questa possibile partenza, ha aggiunto: "Forse potrebbe anche essere così, non lo so. Dovreste chiederlo a Casey. Ma magari alla fine rimane con la Honda".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Valencia, test di novembre
Circuito Valencia
Piloti Casey Stoner
Team Repsol Honda Team
Articolo di tipo Ultime notizie