MotoGP
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
18 giu
-
21 giu
Canceled
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
18 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
31 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
38 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
66 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
74 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
81 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
95 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
101 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
102 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
109 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
123 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
130 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

MotoGP, Le Mans, Warm-UP: torna davanti Quartararo, ma Marquez è lì

condivisioni
commenti
MotoGP, Le Mans, Warm-UP: torna davanti Quartararo, ma Marquez è lì
Di:
19 mag 2019, 08:27

Il padrone di casa segna il miglior tempo seguito dal poleman della Honda. Continua a stupire Pol Espargaro, terzo con la KTM, mentre Vinales è quinto ma cade. Dovizioso è sesto davanti a Morbidelli, Rossi decimo.

La pioggia ha dato un pochino di tregua su Le Mans e i piloti della MotoGP hanno potuto disputare il Warm-Up del GP di Francia con la pista asciutta, anche se con una temperatura piuttosto bassa, che ha indotto quasi tutti a scendere in pista con una coppia di gomme medie.

Questa mattina è tornato a fare la voce grossa il padrone di casa Fabio Quartararo, che con la sua Yamaha Petronas ha girato in 1'32"483, precedendo di 142 millesimi il poleman Marc Marquez, che è stato tra quelli che hanno optato per una gomma media al posteriore. Il pilota della Honda ha fatto anche un altro dei suoi "salvataggi", questa volta alla curva 14, quella che immette sul rettilineo di partenza.

Con l'asciutto sono tornati a vedersi nelle posizioni di vertice anche Pol Espargaro e la KTM, che si sono issati al terzo posto, a 222 millesimi dalla vetta, precedendo la Honda con i colori LCR, quella di Cal Crutchlow, con il britannico che si è allineato alla scelta del #93 con la gomma media al posteriore.

Quinto tempo per Maverick Vinales, che sulla sua Yamaha ha montato invece due gomme soft. Per lo spagnolo però la sessione non si è conclusa nel migliore dei modi, visto che nel finale è finito ruote all'aria alla curva 3. Stesso punto in cui anche Joan Mir, 17esimo, ha distrutto la sua Suzuki.

Solo sesta la prima delle Ducati, che è stata quella di Andrea Dovizioso, con il forlivese che a sua volta ha seguito la strada aperta da Marquez con la gomma media al posteriore. Ottavo e nono tempo invece per le altre due Desmosedici GP di Jack Miller e Danilo Petrucci, entrambi dotati di doppia gomma media.

Allineato a "Desmodovi" c'è anche Franco Morbidelli, settimo con la seconda Yamaha Petronas. Questo vuol dire che ancora una volta Valentino Rossi è stato il più lento tra i piloti in sella alle M1, con il decimo tempo a 0"7 da Quartararo arrivato con una coppia di gomme morbide.

Solamente 13esima la migliore delle Aprilia, che è ancora una volta quella di Aleix Espargaro. La RS-GP dello spagnolo si è comunque messa dietro un Jorge Lorenzo parso di nuovo più in difficoltà questa mattina: anche il maiorchino della Honda ha provato la gomma media al posteriore, rimediando però un ritardo di oltre un secondo.

Nella sua scia c'è Alex Rins, che non sembra riuscire per il momento a raddrizzare un weekend iniziato davvero male con la sua Suzuki. Oggi sarà solo 19esimo in griglia e dovrà sfoderare un'altra delle strepitose rimonte mostrate nelle prime uscite. Il quadro della mattinata si completa con il 16esimo tempo della Ducati di Pecco Bagnaia e con l'Aprilia di Andrea Iannone in 20esima piazza, che se non altro ha guadagnato un paio di posizioni rispetto alla griglia di partenza.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 France Fabio Quartararo Yamaha 13 1'32.483     162.905
2 Spain Marc Márquez Alenta Honda 12 1'32.625 0.142 0.142 162.655
3 Spain Pol Espargaro KTM 12 1'32.705 0.222 0.080 162.515
4 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 13 1'32.861 0.378 0.156 162.242
5 Spain Maverick Viñales Yamaha 10 1'32.963 0.480 0.102 162.064
6 Italy Andrea Dovizioso Ducati 12 1'33.008 0.525 0.045 161.986
7 Italy Franco Morbidelli Yamaha 13 1'33.019 0.536 0.011 161.966
8 Australia Jack Miller Ducati 13 1'33.100 0.617 0.081 161.825
9 Italy Danilo Petrucci Ducati 11 1'33.125 0.642 0.025 161.782
10 Italy Valentino Rossi Yamaha 12 1'33.202 0.719 0.077 161.648
11 Japan Takaaki Nakagami Honda 12 1'33.414 0.931 0.212 161.282
12 France Johann Zarco KTM 12 1'33.422 0.939 0.008 161.268
13 Spain Aleix Espargaro Aprilia 13 1'33.462 0.979 0.040 161.199
14 Spain Jorge Lorenzo Honda 12 1'33.511 1.028 0.049 161.114
15 Spain Alex Rins Suzuki 12 1'33.688 1.205 0.177 160.810
16 Italy Francesco Bagnaia Ducati 12 1'33.692 1.209 0.004 160.803
17 Spain Joan Mir Suzuki 5 1'33.872 1.389 0.180 160.495
18 Czech Republic Karel Abraham Ducati 13 1'33.874 1.391 0.002 160.491
19 Portugal Miguel Oliveira KTM 13 1'34.213 1.730 0.339 159.914
20 Italy Andrea Iannone Aprilia 11 1'34.460 1.977 0.247 159.496
21 Malaysia Hafizh Syahrin KTM 12 1'34.812 2.329 0.352 158.903
22 Spain Tito Rabat Ducati 6 1'35.883 3.400 1.071 157.129
Prossimo Articolo
Rins la prende con filosofia: "Abbiamo fatto la strategia sbagliata in Q1"

Articolo precedente

Rins la prende con filosofia: "Abbiamo fatto la strategia sbagliata in Q1"

Prossimo Articolo

LIVE MotoGP, GP di Francia: Gara

LIVE MotoGP, GP di Francia: Gara
Carica commenti