La FIM secreta la telemetria di Marquez

condivisioni
commenti
La FIM secreta la telemetria di Marquez
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
23 gen 2016, 09:53

Il presidente Ippolito ha deciso di non rendere pubblici i dati per placare definitivamente le polemiche

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing and Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team and Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing and Marc Marquez, Repsol Honda Team

Il presidente della FIM, Vito Ippolito, ha annunciato in un comunicato stampa che i dati della telemetria della Honda di Marc Marquez, inerenti l'ormai noto contatto con Valentino Rossi a Sepang, non verranno resi noti.

La decisione della Federazione è stata presa al fine di placare definitivamente gli aninmi così come confermato dalle stesse parole di Ippolito: "A Valencia Honda ci ha informato di avere la telemetria riferita all’incidente. I dati sono nelle nostre mani e Honda e FIM hanno deciso di non renderli pubblici per non dare adito a ulteriori polemiche".

Come si ricorderà, dopo le polemiche di Sepang, la Honda si era resa disponibile a mostrare la telemetria della moto di Marquez per smentire la teoria di Rossi secondo la quale lo spagnolo avrebbe rallentato volontariamente il nove volte campione del mondo.

Dopo i numerosi rinvii, oggi la Federazione è intervenuta sulla vicenda mettendo un punto. Il presidente Ippolito ha poi aggiunto: "In MotoGP la disputa è stata portata davanti al CAS ma il caso adesso è chiuso. E’ vero che a fine stagione le polemiche sul caso Rossi-Marquez hanno assunto proporzioni mai viste. Per questa ragione abbiamo chiesto a tutte le persone coinvolte, comprese le squadre, di evitare ulteriori azioni in merito a quanto accaduto a Sepang".

Prossimo articolo MotoGP
Nuovo partner per il merchandising per Marc Marquez

Articolo precedente

Nuovo partner per il merchandising per Marc Marquez

Prossimo Articolo

Ezpeleta: "Dorna fuori dal nuovo organo giudicante"

Ezpeleta: "Dorna fuori dal nuovo organo giudicante"
Carica commenti