La FIM secreta la telemetria di Marquez

Il presidente Ippolito ha deciso di non rendere pubblici i dati per placare definitivamente le polemiche

Il presidente della FIM, Vito Ippolito, ha annunciato in un comunicato stampa che i dati della telemetria della Honda di Marc Marquez, inerenti l'ormai noto contatto con Valentino Rossi a Sepang, non verranno resi noti.

La decisione della Federazione è stata presa al fine di placare definitivamente gli aninmi così come confermato dalle stesse parole di Ippolito: "A Valencia Honda ci ha informato di avere la telemetria riferita all’incidente. I dati sono nelle nostre mani e Honda e FIM hanno deciso di non renderli pubblici per non dare adito a ulteriori polemiche".

Come si ricorderà, dopo le polemiche di Sepang, la Honda si era resa disponibile a mostrare la telemetria della moto di Marquez per smentire la teoria di Rossi secondo la quale lo spagnolo avrebbe rallentato volontariamente il nove volte campione del mondo.

Dopo i numerosi rinvii, oggi la Federazione è intervenuta sulla vicenda mettendo un punto. Il presidente Ippolito ha poi aggiunto: "In MotoGP la disputa è stata portata davanti al CAS ma il caso adesso è chiuso. E’ vero che a fine stagione le polemiche sul caso Rossi-Marquez hanno assunto proporzioni mai viste. Per questa ragione abbiamo chiesto a tutte le persone coinvolte, comprese le squadre, di evitare ulteriori azioni in merito a quanto accaduto a Sepang".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio della Malesia
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Sepang International Circuit
Piloti Valentino Rossi , Marc Márquez Alenta
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag crash, fim, marquez, rossi, sepang