Lorenzo in pole per 81 millesimi su Rossi a Motegi

Bellissimo duello tra le due Yamaha, con Marquez a completare la prima fila e le due Ducati in seconda

Lorenzo in pole per 81 millesimi su Rossi a Motegi

Per come aveva dominato tutte le sessioni di prove libere, probabilmente ci si attendeva una pole position facile per Jorge Lorenzo nelle qualifiche del Gp del Giappone, ma in realtà il maiorchino della Yamaha si è dovuto sudare decisamente la sua partenza al palo, optando per una strategia da tre run nella Q2.

Solamente sotto alla bandiera a scacchi lo spagnolo è riuscito ad avere la meglio sull'altra M1 di un ottimo Valentino Rossi, che si è arreso per appena 81 millesimi nonostante Jorge abbia sfoderato addirittura un 1'43"790 con cui ha polverizzato di circa otto decimi la precedente best pole del tracciato di Motegi.

Il "Dottore", dunque, è riuscito a fare un passo avanti deciso nella seconda parte del sabato, anche se molto probabilmente domani sarà tutto da rifare, visto che le previsioni meteorologiche danno la pioggia in arrivo al 90% in ottica gara.

A completare la prima fila c'è poi la Honda di un Marc Marquez che è riuscito decisamente a limitare i danni se si pensa che è stato operato alla mano sinistra la settimana scorsa. E' vero che "El Cabronsito" paga quattro decimi, ma probabilmente nessuno avrebbe scommesso su un suo piazzamento in prima fila al termine delle qualifiche.

Di contro, ci si attendeva di vedere almeno una Ducati nelle prime tre posizioni dopo quanto avevano fatto vedere le GP15 in questi due giorni. Andrea Dovizioso ed Andrea Iannone invece si sono dovuti accontentare del quarto e del quinto posto a mezzo secondo, non riuscendo probabilmente a sfruttare al meglio la gomma extra soft.

A completare la seconda fila c'è l'altra Honda di Dani Pedrosa, con lo spagnolo che è l'ultimo ad essere rimasto al di sotto del secondo di distacco dalla pole, precedendo la Suzuki di un Aleix Espargaro che invece sembra aver sfruttato bene la extra soft. La sua GSX-RR aprirà una terza fila di cui fanno parte anche Cal Crutchlow e Bradley Smith, con il pilota della Yamaha Tech 3 che è caduto per ben due volte nella Q2.

La top ten si chiude con Maverick Vinales, autore del miglior crono in Q1 con l'altra Suzuki e poi bravo a mettersi dietro Pol Espargaro e Scott Redding, arrivato come lui dal primo segmento. In Q1 è stato ottimo anche l'exploit di Stefan Bradl, che ha sfiorato il passaggio del turno ed andrà a schierare la sua Aprilia RS-GP in 13esima piazza.

Accanto al tedesco ci sarà la Ducati Pramac di Yonny Hernandez, seguita dalla Yamaha M1 sperimentale portata in pista dalla wild card Katsuyuki Nakasuga. Solo 17esimo Danilo Petrucci, dal quale probabilmente ci si attendeva di più, visto che la GP14.2 aveva centrato la pole position qui in Giappone un anno fa.

Davanti a lui c'è l'altra Aprilia di Alvaro Bautista, mentre subito dietro troviamo il poleman delle "Open", che è Hector Barbera con la Ducati Avintia. Va ricordata poi l'assenza in pista di Alex De Angelis, volato in elicottero al Dokkyo Hospital di Mibu dopo il brutto incidente di cui è stato vittima nella FP4.

condivisioni
commenti
Motegi, Libere 4: Valentino si avvicina a Lorenzo
Articolo precedente

Motegi, Libere 4: Valentino si avvicina a Lorenzo

Prossimo Articolo

Valentino: "Ero al posto giusto nel momento giusto"

Valentino: "Ero al posto giusto nel momento giusto"
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021