MotoGP: Jerez ospiterà 2 GP e il round di Superbike

Ufficiale l'accordo tra Dorna e il governo regionale dell'Andalusia, regione in cui si trova il circuito Angel Nieto di Jerez.

MotoGP: Jerez ospiterà 2 GP e il round di Superbike

Come anticipato da Motorsport.com poche ore fa, la proposta fatta dal governo spagnolo a Dorna Sports è andata a buon fine. Oggi Dorna ha comunicato di aver accettato ufficialmente che il tracciato di Jerez de la Frontera dedicato alla memoria di Angel Nieto possa ospitare 2 round di MotoGP e quello di World Superbike.

L'accordo è stato raggiunto tra Dorna, il governo regionale andaluso e la giunta della città di Jerez de la Frontera. Juan Antonio Marín, vice presidente della Regione Andalusia; Mamen Sánchez Díaz, sindaco di Jerez de la Frontera e Carmelo Ezpeleta, amministratore delegato di Dorna Sports, hanno così pianificato il doppio round di MotoGP e quello di Superbike.

La classe regina del Motomondiale correrà all'Angel Nieto nei wekend del 19 e 26 luglio prossimi, mentre la World Superbike seguirà immediatamente la MotoGP, correndo il fine settimana successivo all'ultimo del Motomondiale, ossia quello del 2 agosto.

Questi due round saranno i primi GP della stagione di MotoGP 2020. Il primo dovrebbe avere l'intitolazione di Gran Premio di Spagna, mentre il secondo dovrebbe essere intitolato Gran Premio d'Andalusia.

I due gran premi, ovviamente, si terranno solo se le condizioni sanitarie lo consentiranno. Dunque la pandemia da COVID-19 dovrebbe essere meno aggressiva rispetto ai 2 mesi appena trascorsi per permettere al mondiale di prendere il via a Jerez.

Il programma di Ezpeleta prevede che il Campionato del Mondo 2020 inizierà con questi due eventi a Jerez alla fine di luglio e completerà un calendario di 10 o 12 gare sui circuiti europei.

In questo senso, Dorna sta anche tenendo colloqui con il circuito di Barcellona, con la possibilità di disputare due gare in due weekend consecutivi anche a Montmeló.

"Oggi il governo andaluso, il consiglio comunale di Jerez e Dorna hanno raggiunto un accordo per far disputare 2 GP di MotoGP sul tracciato di Jerez nei weekend del 19 e 26 luglio", ha dichiarato Juan Marin, vice presidente della Regione Andalusia.

"Ora tutti dovremo lavorare per poter garantire le misure di sicurezza necessarie a tutti i partecipanti e ai team che verranno a correre in Andalusia quest'estate. Questa è certamente una notizia magnifica, per questo vogliamo ringraziare il consiglio comunale della città perché sappiamo quanti sforzi facciano per organizzare quel tipo di eventi".

condivisioni
commenti
MotoGP: via libera per la partenza a Jerez il 19 luglio
Articolo precedente

MotoGP: via libera per la partenza a Jerez il 19 luglio

Prossimo Articolo

Alonso chiama Rossi: "Vieni a correre a Le Mans con me..."

Alonso chiama Rossi: "Vieni a correre a Le Mans con me..."
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021
Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi Prime

Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi

Dopo la disastrosa fine di stagione 2020 con il team Petronas, sono caduti dei dubbi sul francese della Yamaha, ma Fabio Quartararo ha risposto in modo convincente nel 2021, conquistando un titolo MotoGP che ha messo in risalto sia la sua velocità devastante sia la forza mentale.

MotoGP
19 dic 2021