De Angelis: diagnosticata un'emorragia intracranica

Nelle prossime ore Alex sarà sottoposto ad una valutazione neorochirurgica. Il Dottor Zasa resta al suo fianco

È arrivato un nuovo aggiornamento sulle condizioni di Alex De Angelis dal Dokkyo Hospital di Mibu, dove il pilota della Iodaracing Project è stato ricoverato ieri in seguito al terribile incidente avvenuto nella quarta sessione di prove libere del Gp del Giappone.

Questa mattina il sammarinese è stato sottoposto ad ulteriori controlli ed è stata evidenziata un'emorragia intracranica, che dovrà essere valutata nelle prossime ore, nelle quali Alex sarà sottoposto ad una valutazione neurochirurgica.

Il Dottor Michele Zasa della Clinica Mobile si fermerà quindi in Giappone per seguire l'evoluzione del quadro medico di De Angelis, che come già diagnosticato ieri comprende anche la frattura di cinque vertebre dorsali, fortunatamente senza danno neurologico, che però hanno bisogno di essere mantenute stabili. Inoltre anche un paio di costole sono finite ko e c'è stata una contusione polmonare.

Ora non resta che attendere quindi i prossimi aggiornamenti, per capire come si potrà evolvere la situazione di Alex, al quale va ancora l'in bocca al lupo della redazione di OmniCorse.it e di it.Motosport.com

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio del Giappone
Circuito Twin Ring Motegi
Piloti Alex de Angelis
Articolo di tipo Ultime notizie