De Angelis: emorragia stabile, migliorano i polmoni

I medici hanno ridotto la sedazione ad Alex: ci saranno nuovi accertamenti entro 48/72 ore

Questa mattina è arrivato dal Giappone un nuovo bollettino sulle condizioni di Alex De Angelis, vittima lo scorso sabato di un terribile incidente durante la quarta sessione di prove libere del Gp del Giappone, a Motegi.

Il sammarinese resta ricoverato presso il Dokkyo Hospital di Mibu, dove era stato elitrasportato, ed è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti che hanno mostrato che l'emorragia intracranica evidenziata ieri è ancora immutata, mentre c'è stato un leggero miglioramento per quanto riguarda le contusioni polmonari.

Il quadro rimane critico, anche se i medici hanno deciso di ridurre la sedazione ed Alex è stato in grado di parlare, dando prova di lucidità. Nelle prossime 48/72 sarà sottoposto ad ulteriori accertamenti alla testa, inoltre sarà necessaria un'ulteriore valutazione anche per quanto riguarda la situazione polmonare.

Bisogna ricordare inoltre che il portacolori della Iodaracing Project ha subito la frattura di cinque vertebre dorsali, fortunatamente senza danni dal punto di vista neurologico. Inoltre ci sono fratture anche alle costole.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alex de Angelis
Articolo di tipo Ultime notizie