Solo vittorie negli States per Marquez dal 2011 ad oggi

Marc ha una striscia aperta di 9 successi tra Austin, Laguna Seca ed Indianapolis. Honda celebra i 700 trionfi

Solo vittorie negli States per Marquez dal 2011 ad oggi

Se continua di questo passo, gli Stati Uniti saranno costretti a dare la cittadinanza onoraria a Marc Marquez: dal 2011, quando ha fatto il suo esordio in Moto2, il pilota spagnolo ha ottenuto solo vittorie sul suolo americano, ben nove consecutive, cinque delle quali arrivate proprio adIndianapolis (per il resto sono una a Laguna Seca e tre ad Austin).

Con il catino dell'Indiana però "El Cabronsito" sembra avere un rapporto davvero particolare, perché per il terzo anno di fila si è portato a casa pole, vittoria e giro veloce. Inoltre con il successo di ieri è diventato il primo ad ottenerne tre su questa pista nella classe regina, battendo il precedente primato di due che divideva con Dani Pedrosa.

Per quanto riguarda le graduatorie all-time, quello di ieri è stato il 22esimo trionfo nella top class per Marc, che è andato ad appaiare Geoff Duke, John Surtees e Kenny Roberts all'11esimo posto. Nel ranking delle pole position ha invece raggiunto il compagno Pedrosa e Freddie Spencer a quota 27.

Parlando invece della Honda, è già stato detto più volte che quella di Indy è stata la 700esima vittoria iridata, ma ci sono altri dati interessanti: al Sachsenring e proprio ad Indianapolis è dal 2010 che vince sempre una moto della Casa giapponese. Occhio poi a Brno, perchè anche lì è dal 2011 che si impongono solo i piloti della HRC.

Prosegue poi anche la striscia positiva di Valentino Rossi: in questa stagione il "Dottore" è sempre salito sul podio, ma sono addirittura 14 i Gp consecutivi tra i primi tre se si conta anche il 2014. Questo vuol dire che il pesarese ha eguagliato la striscia realizzata tra il 2004 ed il 2005. Per arrivare al suo record assoluto però ne mancano ancora nove, perché è di 23 realizzato tra il 2002 ed il 2004.

condivisioni
commenti
Dall'Igna: "Difficile fare meglio senza la gomma hard"
Articolo precedente

Dall'Igna: "Difficile fare meglio senza la gomma hard"

Prossimo Articolo

Gara sotto le aspettative per Suzuki a Indianapolis

Gara sotto le aspettative per Suzuki a Indianapolis
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021
Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi Prime

Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi

Dopo la disastrosa fine di stagione 2020 con il team Petronas, sono caduti dei dubbi sul francese della Yamaha, ma Fabio Quartararo ha risposto in modo convincente nel 2021, conquistando un titolo MotoGP che ha messo in risalto sia la sua velocità devastante sia la forza mentale.

MotoGP
19 dic 2021