MotoGP: il protocollo anti-COVID per le gare di Jerez

La MotoGP ha delineato i suoi piani per garantire la sicurezza del paddock contro il Coronavirus, quando tornerà in azione il 19 luglio con la prima delle due gare pianificate a Jerez.

MotoGP: il protocollo anti-COVID per le gare di Jerez

Lo scoppio della pandemia del COVID-19 ha messo in pausa la stagione della MotoGP, che non ha potuto neppure fare il suo debutto nel GP del Qatar, nel quale sono scesi in pista solamente i piloti della Moto2 e della Moto3.

I piani sono pronti per iniziare la stagione con un doppio Gran Premio in Spagna, il 19 e 26 luglio a Jerez, al quale manca solamente l'approvazione del governo.

Le prime gare della stagione si disputeranno tutte a porte chiuse, con la capienza del paddock che è stata ridotta a circa 1.300 persone tra tutte e tre le classi.

In un aggiornamento sulla situazione diffuso oggi, Carmelo Ezpeleta ha delineato i protocolli che sono stati messi in atto al fine di garantire che tutto si possa svolgere in sicurezza all'interno dei circuiti.

"Abbiamo realizzato un protocollo molto definito, lavorando insieme ai ministri dello sport dei vari paesi che andremo a visitare, per avere un'idea di cosa si può o non si può fare nei vari paesi" ha detto il CEO di Dorna Sports.

"Poi, in linea di principio, ogni pilota che verrà in circuito dovrà fare una visita medica, e se il dottore decide che dovrà sottoporsi ad un test, lo farà prima di venire in Spagna per la prima gara".

Leggi anche:

"Prima di entrare nel paddock, ci sarà un altro test, poi il protocollo prevede un controllo ogni giorno. Ma ci saranno tanti accorgimenti nel paddock, compreso l'isolamento tra le singole squadre".

"Abbiamo indicato alcune misure anche per i luoghi in cui mangiare. Ma in linea di massima, tutti si sposteranno dall'albergo al circuito e viceversa".

"Ovviamente, questo vale per quella che è la situazione in questo momento, se da qui a luglio la situazione lo permetterà, potremmo rendere tutto più flessibile".

"In linea di principio vogliamo isolare il paddock, quindi non ci sarà alcun contatto tra le persone che lavorano nel circuito e la famiglia della MotoGP".

Ezpeleta ha inoltre confermato che le persone ammesse nel paddock per ogni costruttore è stato aumentato di 5 unità rispetto alle 40 pianificate precedentemente, mentre per la Moto2 e la Moto3 resteranno rispettivamente 20 e 15.

Nelle ultime settimane, la MotoGP ha annunciato l'annullamento dei Gran Premi d'Australi, Giappone e Gran Bretagna, dopo che la stessa sorte era già toccata a Olanda, Germania, Finlandia e Qatar in precedenza.

Nella bozza del calendario che dovrebbe essere diffusa la settimana prossima non saranno presenti le gare extraeuropee, con Ezpeleta che ha spiegato che la decisione sulla possibile estensione a 14 o a 16 gare che sarà decisa nel mese di luglio.

condivisioni
commenti
Zarco: “Miller mossa logica. Io non posso firmare se non corro”
Articolo precedente

Zarco: “Miller mossa logica. Io non posso firmare se non corro”

Prossimo Articolo

Ducati: c'è l'accordo con Jorge Martin per il 2021 con Pramac

Ducati: c'è l'accordo con Jorge Martin per il 2021 con Pramac
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021