Il podio di Crutchlow va considerato sul bagnato

Oggi il direttore di gara Mike Webb ha fatto questo importante chiarimento sul conteggio dei risultati della Ducati

Il podio di Crutchlow va considerato sul bagnato

Non avendo vinto neppure una gara in condizioni di asciutto nella passata stagione, nel 2014 la Ducati ha potuto usufruire di alcune agevolazioni: l'utilizzo delle gomme più soffici a disposizione delle "Open", 24 litri di carburante nel serbatoio e 12 motori per ogni piloti. Vantaggi di cui potranno usufruire anche i nuovi costruttori che arriveranno nel 2015, quindi Aprilia e Suzuki, e che per il momento resteranno anche per la Casa di Borgo Panigale.

La concessione legata ai litri di carburante, infatti, possono sfumare in caso di risultati positivi (1 vittoria, 2 secondi posti e 3 terzi posti), ottenuti però in condizioni di asciutto (con la terza vittoria si perde anche la gomma). In tal senso il direttore di gara Mike Webb oggi ci ha tenuto a chiarire che solamente il secondo posto di Andrea Dovizioso ad Austin va considerato tale (il forlivese ne ha conquistato anche uno sul bagnato ad Assen). Il discorso invece non vale per il terzo posto di Cal Crutchlow ad Aragon va considerato diversamente, anche se inizialmente la gara era stata dichiarata asciutta.

Webb ha spiegato il motivo: "Nel caso specifico del podio di Crutchlow ad Aragon, si tratta di un un risultato sul bagnato. Per cui, al momento Ducati ha solo 1 podio sull'asciutto: quello del Texas con Dovizioso. Io dichiaro una gara bagnata o asciutta a seconda delle condizioni iniziali e di come i team hanno settato le loro moto; se successivamente le condizioni cambiano durante la gara della MotoGp, si espone la bandiera bianca come accaduto ad Aragon e le squadre possono cambiare moto. Le concessioni si rifereiscono sempre e solo a risultati ottenuti sull’asciutto, ma il podio di Aragon non puó considerarsi tale, anche se allo start la gara era stata dichiarata asciutta".

Tra le altre cose, Webb ha chiarito che in ogni caso non cambierà l'aspetto più caro a Gigi Dall'Igna, visto che è quello che consente di sviluppare maggiormente la Desmosedici, ovvero quello legato al numero dei motori: "Nell’accordo stipulato all’inizio dell'anno con la MSMA, è stato stabilito che gli stessi costruttori, quelli senza vittorie sull’asciutto nel 2013, potranno usufruire sino alla fine del 2015, di 12 motori per pilota".

condivisioni
commenti
I piloti si lamentano del "flag to flag" in caso di pioggia

Articolo precedente

I piloti si lamentano del "flag to flag" in caso di pioggia

Prossimo Articolo

Motegi, Libere 1: svetta Lorenzo e Marquez cade

Motegi, Libere 1: svetta Lorenzo e Marquez cade
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso , Cal Crutchlow
Autore Redazione Motorsport.com
Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

MotoGP
5 mag 2021
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

MotoGP
5 mag 2021
Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow Prime

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

MotoGP
4 mag 2021
Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo Prime

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

MotoGP
4 mag 2021
Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale Prime

Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale

Sono almeno tre le svolte a cui abbiamo assistito a Jerez: quella della Desmosedici GP, che finalmente "gira" anche su una pista stretta. Quella della stagione di Jack Miller, che ha risposto con una vittoria ad un avvio di stagione deludente. E la trasformazione di Pecco Bagnaia in un top rider a tutti gli effetti, arrivata con la leadership in campionato.

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara Prime

MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere l'emozione del GP di Spagna di MotoGP in questa nostra animazione graficca

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP: la griglia di partenza del GP di Spagna Prime

MotoGP: la griglia di partenza del GP di Spagna

Andiamo a scoprire insieme la griglia di partenza del GP di Spagna, quarta prova del Campionato del Mondo 2021 di MotoGP.

MotoGP
2 mag 2021
Dovizioso-Aprilia: matrimonio che s'ha da fare... Nel 2022? Prime

Dovizioso-Aprilia: matrimonio che s'ha da fare... Nel 2022?

Quello tra Andrea Dovizioso e l'Aprilia sembra essere un matrimonio destinato ad andare in porto. Il dubbio semmai è quando si concretizzarà: dopo il test al Mugello ce ne saranno altri in vista del 2022 o magari il forlivese cederà e farà qualche wild card con la RS-GP?

MotoGP
28 apr 2021