Lorenzo: "Il patto con Marc è una notizia falsa!"

Il maiorchino smentisce il Patto di Andorra tramite un comunicato ufficiale del proprio entourage

Negli ultimi giorni più testate giornalistiche italiane hanno parlato di un fantomatico accordo tra Jorge Lorenzo e Marc Marquez - l'ormai celebre Patto di Andorra - sancito poco prima del gran Premio di Phillip Island in cui il catalano si sarebbe impegnato con il connazionale per far perdere il decimo titolo mondiale della carriera a Valentino Rossi.

A poche ore dalla diffusione di queste indiscrezioni, il pilota maiorchino ha deciso di intervenire per sedare quelle che lui stesso ha chiamato "informazioni false" tramite un comunicato stampa, in cui non solo smentisce di essersi incontrato con Marquez per danneggiare Rossi, ma ribadisce anche di non essersi mai recato in direzione gara al termine della corsa di Sepang. 

"Dalla squadra personale di Jorge Lorenzo - è scritto nella nota - vogliamo smentire in maniera ufficiale e categorica tutto quanto è stato pubblicato nelle ultime ore su una possibile riunione, o patto, di Jorge Lorenzo con Marc Marquez. Una notizia ridicola e senza fondamento pubblicata ieri da La Repubblica e in seguito ripresa da altri media italiani".

"Senza alcuna intenzione di alimentare ulteriormento questa situazione, vogliamo interrompere la divulgazione di questo tipo di rumors che non hanno trovato riscontro alcuno prima di essere pubblicate. Ripetiamo una volta ancora che la notizia è assolutamente falsa. Vogliamo inoltre smentire che Lorenzo sia andato alla Direzione di gara dopo il GP di Malesia come hanno scritto alcuni media".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio della Malesia
Circuito Sepang International Circuit
Piloti Valentino Rossi , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Commento