Lorenzo: "Non sono stato in Direzione Gara a Sepang!"

Il maiorchino fa chiarezza su quanto avvenuto nel dopo gara: "Io ero in conferenza stampa con Dani"

Dopo giorni di feroci critiche ricevute riguardo un fantomatico passaggio in Direzione Gara nel post corsa di Sepang, Jorge Lorenzo ha voluto fare chiarezza riguardo l'accaduto, affermando di essere stato estraneo ai fatti in quanto impegnato nei consueti incontri con la stampa.

Stando a quanto riportato dalla televisione britannica BT Sport - e successivamente anche da Sky, ma solo come indiscrezione - Jorge si sarebbe recato dai commissari di gara per protestare riguardo la condotta di gara del compagno di squadra, Valentino Rossi. Il maiorchino avrebbe spiegato le proprie ragioni con veementi urla, ma tutto questo non è accaduto. 

Pochi minuti fa, Jorge Lorenzo ha deciso di intervenire e con due post sulla propria pagina ufficiale di Twitter ha smentito totalmente la notizia data da BT Sport. 

"Dunque... No. Non sono andato in Direzione Gara urlando e gridando al termine della gara di domenica, ma stavo solo aspettando il mio turno per andare in conferenza stampa con Dani Pedrosa", ha dichiarato nel primo tweet l'iberico.

"Per questo motivo, invito tutti i fans e li appassionati della MotoGP a stare attenti e diffidare alle notizie false che sono uscite in questi giorni da parte di alcuni media!", ha concluso nel secondo. 

In questo modo vengono a decadere tutte le polemiche riguardo la sua condotta nel post gara. Il maiorchino è infatti stato presente alla conferenza stampa piloti riservata ai primi tre classificati, mentre l'unico a disertare l'appuntamento è stato Valentino Rossi, che aveva già abbandonato il circuito da tempo dopo il confronto con Marquez e la successiva penalizzazione da parte dei commissari.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio della Malesia
Circuito Sepang International Circuit
Piloti Valentino Rossi , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Commento