Ducati: nuovo convogliatore di flusso sulla moto laboratorio

Nei test di Losail della MotoGP il collaudatore Michele Pirro sta girando con una Desmosedici GP diversa da quella dei due piloti titolari: sulla moto sperimentale di Borgo Panigale è stata provata una nuova veste aerodinamica con una carena più sfilata in basso e con un inedito convogliatore di flusso. Grazie al lettore laser i tecnici possono analizzare le variazioni di altezza in fase di impennamento, potendo magari ridurre l'intervento dell'elettronica.

Ducati: nuovo convogliatore di flusso sulla moto laboratorio

La Ducati vuole continuare a stupire a livello aerodinamico: nei test di Doha non bisogna tanto guardare le Desmosedici di Miller e Bagnaia, quanto quella sperimentale del collaudatore Michele Pirro, che è sceso in pista con una versione evoluta rispetto alla moto che la Casa di Borgo Panigale ha mostrato nel lancio del 9 febbraio.

Il rider pugliese si è dedicato allo sviluppo di una moto alquanto diversa da quella dei piloti titolari, facilmente riconoscibile per la livrea completamente nera del carbonio non verniciato.

Michele Pirro, Ducati Team con la Desmosedici laboratorio nei testa a Losail.

Michele Pirro, Ducati Team con la Desmosedici laboratorio nei testa a Losail.

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

La carena, ma non solo, ha subito degli interventi piuttosto radicali nella parte bassa: sotto alle alette a forma di diapason, infatti, sembra di vedere un restringimento della bocca dei radiatori, alla ricerca di una minore resistenza all’avanzamento e di una diversa fluidodinamica interna, ma, soprattutto si nota la presenza di un inedito convogliatore di flusso che dovrebbe essere utile a ridurre l’effetto dell’impennamento anteriore in accelerazione, riducendo l’impatto dell’antiwheelie, il sistema elettronico che consente di abbassare la ruota sollevata, a scapito del rendimento del motore.

Il regolamento della MotoGP consente di deliberare una nuova configurazione aerodinamica per la stagione 2021, oltre a quella utilizzata nel 2020, e la Ducati sta lavorando sulla forma dell’appendice comparsa nell’area bassa della carena, introducendo un nuovo filone di ricerca. Michele ha provato più soluzioni (se n’è vista una anche con un flap a sbalzo poi tolto) sulla Desmosedici laboratorio che era molto strumentata.

I tecnici di Gigi Dall’Igna, infatti, hanno montato un lettore laser utile a leggere le variazioni di altezza: in coda al forcellone in carbonio non è sfuggito lo scatolotto che proietta la luce proiettata sull’asfalto. È utile a registrare le diverse regolazioni dell’Holeshot in movimento, tanto che ora si sta trasformando in un vero e proprio “correttore d’assetto” a controllo meccanico, visto che quello elettronico è bandito dalle norme.

Michele Pirro, Ducati Team con la Desmosedici 2021 standard

Michele Pirro, Ducati Team con la Desmosedici 2021 standard

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

La moto di Borgo Panigale sembra più avvolgente anche intorno allo scarico laterale Akrapovic, mostrando un’attenzione dello studio aerodinamico che si è spostato in un’area piuttosto trascurata della moto in passato.

Sarà interessante scoprire quali sono le indicazioni che emergono da Pirro, ma è indubbio che alla Ducati una volta acquisita la cultura dei vortici che avvolgono la Desmosedici cerchino di ottimizzare l’andamento dei flussi per trarre il massimo vantaggio alla ricerca di spinta verticale e di efficienza che può valere più alte velocità massime.

condivisioni
commenti
La Suzuki ha già provato il motore 2022
Articolo precedente

La Suzuki ha già provato il motore 2022

Prossimo Articolo

Perché sulle Ducati di Pramac c'è il logo della F1?

Perché sulle Ducati di Pramac c'è il logo della F1?
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021