Ducati: c'è un segreto sulla Desmosedici vincente di Martin!

Il giovane pilota spagnolo ha colto la sua prima vittoria con la Ducati del team Pramac che in gara ha usato la nuova ruota anteriore Marchesini di colore chiaro. Adotta un trattamento con speciali vernici nanotecnologiche che hanno un forte impatto grazie al pregio di rifrangere il calore, contribuendo ad abbassare la temperatura di utilizzo del pneumatico. Il nuovo cerchio è stato usato nel weekend anche da Miller e Bagnaia.

Ducati: c'è un segreto sulla Desmosedici vincente di Martin!

Non l’ha notato nessuno, ma Jorge Martin il primo successo in MotoGP con la Ducati del team Pramac l’ha ottenuto portando al debutto un’interessante novità tecnica. La Desmosedici dello spagnolo si è schierata al via del GP della Stiria con un nuovo cerchio Marchesini nell’anteriore.

La soluzione non è facilmente riconoscibile per l’ormai costante presenza di parti in carbonio che tendono a carenare la ruota, ma la novità non poteva passare inosservata perché il cerchio in questione è stato verniciato di colore chiaro. Proprio come quello utilizzato da Jack Miller e Pecco Bagnaia sulla moto ufficiale in momenti diversi del weekend austriaco.

Ecco Jack Miller con la Ducati dotata del cerchio anteriore Marchesini trattato con nanotecnologie

Ecco Jack Miller con la Ducati dotata del cerchio anteriore Marchesini trattato con nanotecnologie

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

È lecito chiedersi come mai i tecnici di Gigi Dall’Igna siano passati da una ruota tradizionalmente scura a quella chiara?

La risposta è semplice, perché la ruota è stata trattata con speciali vernici nanotecnologiche che hanno un forte impatto grazie al pregio di rifrangere il calore, contribuendo ad abbassare la temperatura di utilizzo del pneumatico.

Il cerchio in questione, fra l’altro, avrebbe altre particolarità: all’interno adotterebbe un trattamento chimico diverso rispetto a quello visibile all’esterno perché sarebbe utile a irradiare il calore dei freni e a stabilizzare la temperatura in quella che dovrebbe essere la finestra di utilizzo delle gomme Michelin.

La soluzione funziona in particolare con il disco anteriore Brembo ventilato: si tratta di una versione da 340 mm di diametro definita High Mass perché a fascia alta, in grado di estrarre meglio il calore nei circuiti più probanti.

La Marchesini è un marchio che fa parte del Gruppo Brembo e, quindi, gode delle conoscenze che la Casa bergamasca, leader degli impianti frenanti, ha sviluppato anche in F1, dove la gestione dei flussi nel corner ruota è molto più complesso di quanto fino ad oggi si è reso necessario in MotoGP.

Ciò non toglie che Marchesini possa beneficiare di alcuni concetti noti in F1 che ora vengono implementati anche nelle due ruote, in una simbiosi sempre più stretta fra impianto frenante come fonte di calore, il cerchio che contribuisce a distribuire la temperatura e le gomme.

Ecco il cerchio chiaro Marchesini montato sulla Ducati di Pecco Bagnaia

Ecco il cerchio chiaro Marchesini montato sulla Ducati di Pecco Bagnaia

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

L’argomento ha subito attratto i tecnici Ducati che hanno sviluppato un proprio filone di ricerca: inizialmente a Borgo Panigale hanno puntato su cerchi di magnesio grigi che si notavano di meno, ma non per questo sono meno utili alla funzione per i quali sono stati pensati.

Grazie a un migliore sfruttamento della gomma è possibile stabilizzarne il comportamento e, quindi, la durata contribuendo in modo significativo anche al miglioramento delle prestazioni.

Va detto che anche l’Aprila ha lavorato sodo in questa direzione. La squadra di Noale nei test svolti a Misano con Andrea Dovizioso come collaudatore aveva sperimentato i cerchi Marchesini bianchi, ma non ha ancora portato in gara le ruote chiare. Perché l’evoluzione sul tema è appena cominciata…

 

condivisioni
commenti
I nuovi freni hanno giocato un brutto scherzo a Rins
Articolo precedente

I nuovi freni hanno giocato un brutto scherzo a Rins

Prossimo Articolo

Vinales: "Con il team sto bene, con i capi Yamaha è un'altra cosa"

Vinales: "Con il team sto bene, con i capi Yamaha è un'altra cosa"
Carica commenti
Doctor F1: “Vale ha chiuso con Misano, non dovrebbe correre” Prime

Doctor F1: “Vale ha chiuso con Misano, non dovrebbe correre”

Valentino Rossi è stato la star indiscussa del fine settimana di MotoGP dove comunque è stato incoronato il nuovo campione del mondo, Fabio Quartararo. Il pilota di Tavullia ha ricevuto un'ovazione clamorosa dal suo pubblico - e non solo - e, come ha ammesso scherzando

Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato Prime

Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato

Tanti promossi nella Misano che incorona Fabio Quartararo campione del Mondo di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio in questo nuovo video di Motorsport.com.

MotoGP
25 ott 2021
Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano Prime

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano

Quella di settimana prossima sarà l'ultima gara della carriera di Valentino Rossi a Misano in MotoGP. Sulla pista che si affaccia sull'Adriatico, il Dottore ha ricordi agrodolci. Dall'esordio su una moto da gran premio ai mondiali spianati, sino a quelli persi per aver sbagliato tattica.

MotoGP
17 ott 2021
KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021
Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica” Prime

Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica”

In questa nuova puntata della rubrica Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci illustrano come mai Marc Marquez sia riuscito a dominare la concorrenza in quel di Austin, in occasione della tappa texana della MotoGP

MotoGP
7 ott 2021
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via" Prime

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Takaaki Nakagami ci parla in esclusiva della sua stagione in MotoGP. Dopo un 2020 in cui si è tolto parecchie soddisfazioni, ora che è rientrato quasi a pieno regime Marc Marquez è lo spagnolo - giustamente - il punto di riferimento della casa dell'ala dorata. Ed anche lo sviluppo va seguito di pari passo, se si vuole performare a dovere

MotoGP
6 ott 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP, con Marquez capace di tornare alla vittoria e Quartararo pronto a mettere una seria ipoteca sul titolo iridato

MotoGP
4 ott 2021
MotoGP: la griglia di partenza di Austin Prime

MotoGP: la griglia di partenza di Austin

Scopriamo insieme la griglia di partenza del Gran Premio delle Americhe di MotoGP. Ad Austin, Bagnaia regala la terza pole consecutiva a Borgo Panigale, piazzandosi davanti al favorito al titolo Quartararo. Riuscirà il giovane alfiere Ducati a tenere dietro la Yamaha?

MotoGP
3 ott 2021