Domenicali: "Le corse per noi sono un incubatore tecnologico"

Il CEO di Ducati sottolinea il valore del motorsport nell'attività del marchio di Borgo Panigale che in serata ha presentato la nuova Desmosedici GP20. Claudio ci ha tenuto a sottolineare che il 10 per cento del fatturato va in R&D. Si aspetta che "Andrea, Danilo e il gruppo di Gigi diano sempre il 110 per cento".

Domenicali: "Le corse per noi sono un incubatore tecnologico"

Claudio Domenicali non fa proclami. Il CEO della Ducati non fa grandi promesse, ma assicura che Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci e il gruppo di lavoro di Gigi Dall’Igna s’impegneranno in MotoGP al 110%.

Tanto basta, però, per spiegare qual è stato lo spirito che ha accompagnato il lancio della Ducati Desmosedici GP20 che ha aperto a Borgo Panigale la sequenza delle presentazione delle nuove moto.

Domenicali considera le corse un incubatore tecnologico dal quale trarre importanti ricadute sul prodotto di serie…
“Vorrei spendere qualche parola per spiegare come mai le corse siano così importanti per il nostro marchio, perché servono a dare la giusta dimensione di cos’è la nostra azienda anche in un momento storico particolarmente complesso in cui la tecnologia sta cambiando in modo radicale il mondo che ci circonda”.

“Per avere successo in questa situazione è indispensabile continuare a investire in ricerca e sviluppo e le corse sono una parte molto importante del nostro impegno in tal senso. Se sommiamo l’R&D per le moto di produzione, quello per le Corse e le attrezzature per produrre i nuovi modelli, la ricerca e sviluppo globale per la Ducati vale oltre il 10% del fatturato”.

Il Capo ci ha tenuto a fare un punto sulla scorsa annata ricca di soddisfazioni…
"
L’anno scorso abbiamo venduto nel mondo 53mila moto. La nostra Panigale V4, profondamente rinnovata per il 2020, è la nostra ammiraglia e non avrebbe potuto nascere senza il contributo di tutti gli insegnamenti che abbiamo appreso grazie alle competizioni. Albero motore controrotante, controllo della trazione spin and slide, e un’efficiente carenatura aerodinamica con alette sono solo alcuni degli elementi derivati dalla MotoGP. Lo scorso anno è stato ricco di soddisfazioni, ma non dobbiamo guardare al passato quanto al futuro”.

Domenicali prima di puntare al 2020 ricorda un aspetto storico importante…
“Siamo l’unica azienda italiana, ma anche l'unica europea, a vincere gare in MotoGP dall'inizio del Campionato nel 2002. Abbiamo colto un podio alla prima gara e la prima pole alla terza e il mondiale nel 2007”.

Leggi anche:

“Stiamo vivendo un momento molto sfidante, perché la tecnologia delle moto è in una fase incredibile di cambiamento. L’arrivo dell’intelligenza artificiale e del 5G imporranno dei cambiamenti clamorosi ai quali dovremo guardare con attenzione per soddisfare anche i Ducatisti di domani”.

Claudio non dimentica la permeazione di Ducati sul territorio…
“Partecipiamo e competiamo anche con l’orgoglio di rappresentare un territorio eccezionale, quello della Motor Valley. Un’incredibile area che nel raggio di 150 km presenta marchi prestigiosi come Ferrari, Lamborghini, Maserati, Dallara, Pagani, e naturalmente Ducati, che si trova a soli 15 minuti dal centro di Bologna”.

Un’area di eccellenza che nelle due ruote è rappresentata dalla Casa di Borgo Panigale…
“Le corse per Ducati sono un incubatore tecnologico avanzato, una vetrina per l’ingegno e la tecnologia italiana, e un incredibile elemento di passione per tutti i Ducatisti. Desidero quindi ringraziare tutti i nostri partner e sponsor e augurare il mio più grande in bocca al lupo ad Andrea, Danilo, Gigi e tutta la squadra, auspicando a tutti noi una stagione altamente competitiva e ricca di soddisfazioni. Sono sicuro che daranno il loro 110%”.

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
1/8

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/8

Foto di: Ducati Corse

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
3/8

Foto di: Ducati Corse

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
4/8

Foto di: Ducati Corse

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
5/8

Foto di: Ducati Corse

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
6/8

Foto di: Ducati Corse

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
7/8

Foto di: Ducati Corse

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
8/8

Foto di: Ducati Corse

condivisioni
commenti
Ducati, Petrucci: "So cosa ho sbagliato, tocca a me fare meglio"
Articolo precedente

Ducati, Petrucci: "So cosa ho sbagliato, tocca a me fare meglio"

Prossimo Articolo

Ducati: l'aerodinamica e il forcellone 2020 arriveranno in Qatar

Ducati: l'aerodinamica e il forcellone 2020 arriveranno in Qatar
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021