Il Salzburgring tornerà nel calendario MotoGP?

Il Salzburgring tornerà nel calendario MotoGP?

E' l'obiettivo di Dietrich Mateschitz che di recente ha comprato il tracciato austriaco (non per conto di Red Bull)

Continua la serie di investimenti di Dietrich Mateschitz nell'ambito del Motorsport, ma in questa occasione non ha firmato un assegno a sei zeri per conto del marchio Red Bull, bensì per se stesso. Negli ultimi giorni, infatti, il magnate austriaco ha acquisito lo storico tracciato del Salzburgring.

Mateschitz prenderà il controllo delle strutture attraverso la sua compagnia, la Distribution & Marketing Inc, ma a breve termine non cambierà assolutamente nulla all'interno dell'organigramma gestionale del circuito. Alexander Reiner, presidente dell'IGMS (International Motor Racing Club Salzburg), continuerà ad occuparsi quotidianamente della pista.

Il Salzburgring, però, sarà destinato a subire ingenti modifiche nel lungo periodo. L'obiettivo di Mateschitz è infatti riportare il Motomondiale sul circuito austriaco e per fare ciò dovrà investire grandi somme di denaro per far sì che tutti gli impianti siano a norma e rientrino nei parametri richiesti dalla DORNA per ospitare un Gran Premio.

Ricordiamo che il Salzburgring è stato sede del Gran premio d'Austria della classe regina delle moto dal 1971 al 1994. Il Motomondiale è tornato a correre in terra austriaca proprio quest'anno, ma al Red Bull Ring. Lo scenario potrebbe cambiare una volta effettuati i lavori sulle infrastrutture della nuova proprietà di Mateschitz. 

Già in questa stagione il Salzburgring sarà chiamato a ospitare le TCR International Series, che saranno impegnate in Austria nel mese di giugno. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie