MotoGP | Crutchlow: "Il via della gara è stato pericoloso"

Il pilota inglese si è detto contrariato per le condizioni in cui è stato dato il via alla gara. Secondo Cal la pioggia in pista ha creato parecchi problemi di visibilità e molti pericoli.

MotoGP | Crutchlow: "Il via della gara è stato pericoloso"
Carica lettore audio

La gara di domenica scorsa a Buriram è partita in ritardo di quasi un'ora a causa di un acquazzone torrenziale che ha colpito il circuito. Quando la corsa ha preso il via il livello di acqua che si sollevava da terra era ancora molto alto, ma tutti, tranne Remy Gardner, sono riusciti ad arrivare alla bandiera a scacchi.

Diversi piloti, però, hanno discusso in griglia di partenza sulle condizioni tra di loro oltre che con i funzionari della FIM.

Cal Crutchlow, che partiva dalla quinta fila e ha concluso al 19° posto, ha affermato che le condizioni al via erano "molto al di sopra del limite" e che non si sarebbe dovuto procedere.

"Non ero molto contento all'inizio della gara perché era pericoloso, molto, molto pericoloso", ha detto Crutchlow. "Onestamente, io, Maverick Vinales e Fabio Di Giannantonio abbiamo chiudendo il gas sul rettilineo a causa degli spruzzi, ma c’era il rischio di essere tamponato a causa della scarsa visibilità”.

Cal Crutchlow, RNF MotoGP Racing

Cal Crutchlow, RNF MotoGP Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

"Per me era decisamente oltre il limite per gareggiare. Ma chi sono io per dirlo, non gareggio nemmeno più a tempo pieno, quindi non mi ascolteranno. Chi parte nelle prime file, invece, è in una situazione diversa perché non ha 15 persone davanti".

Crutchlow ha aggiunto: "Ho già corso una gara del genere, a Motegi qualche anno fa, quando abbiamo corso sotto la pioggia. Anche in quell'occasione lo spray che si sollevava era molto, ma oggi è stato incredibile".

La gara di Crutchlow è stata condizionata da problemi di pressione degli pneumatici anteriori della sua Yamaha, che secondo lui hanno colpito anche il leader del campionato Fabio Quartararo.

Dopo la gara, la Yamaha ha dichiarato di non avere idea di cosa abbia causato la pessima gara di Quartararo chiusa fuori dai punti in 17esima posizione. Questo risultato ha inaspettatamente riaperto il campionato con il francese che adesso vede il suo distacco dalla Ducati di Francesco Bagnaia scendere da 18 punti a soli due.

Leggi anche:
condivisioni
commenti
MotoGP | Bezzecchi contro la penalità: "Martin mi ha toccato 2 volte"
Articolo precedente

MotoGP | Bezzecchi contro la penalità: "Martin mi ha toccato 2 volte"

Prossimo Articolo

MotoGP | Marquez: "L'obiettivo per il 2023 è lottare per il titolo"

MotoGP | Marquez: "L'obiettivo per il 2023 è lottare per il titolo"