MotoGP | Clamoroso: dal 2023 non ci sarà più la Clinica Mobile!

Secondo quanto riportato da GPOne.com, a partire dalla prossima stagione la struttura fondata dal dottor Costa non sarà più presente sui circuiti del Motomondiale, pare per volere di Dorna.

MotoGP | Clamoroso: dal 2023 non ci sarà più la Clinica Mobile!
Carica lettore audio

La notizia è di quelle destinate a far discutere e ad anticiparla sono stati i colleghi di GPOne.com: la Clinica Mobile lascerà il Motomondiale a partire dalla stagione 2023, dopo essere stata sempre presente nel paddock per ben 45 anni.

La notizia sarà ufficializzata ai piloti, che per il momento erano allo scuro della cosa, durante la Safety Commission di domani, ma ormai la strada è segnata e pare che non ci sia più modo di tornare indietro.

La decisione è stata presa dalla Dorna, che non ritiene più necessaria la presenza in circuito della struttura fondata dal mitico dottor Claudio Costa, che dal 2014 è gestita da Michele Zasa, che il prossimo anno dovrebbe essere sostituita dalla clinica Quironsalud.

In attesa di un annuncio ufficiale, che possa spiegare anche le motivazioni che hanno portato a questa decisione da parte del promoter, probabilmente economiche, va sottolineato che comunque la Clinica Mobile non cesserà la sua attività nei circuiti, perché continuerà ad essere presente sui campi di gara del Mondiale Superbike.

Per la storia completa, cliccate qui.

condivisioni
commenti
MotoGP | Quartararo: "Sorpassi? La moto è sempre quella..."
Articolo precedente

MotoGP | Quartararo: "Sorpassi? La moto è sempre quella..."

Prossimo Articolo

MotoGP | Espargaro: “Con il livello attuale, 25 punti non sono tanti”

MotoGP | Espargaro: “Con il livello attuale, 25 punti non sono tanti”

MotoGP | Quartararo ci ripensa: non si opererà al dito fratturato

Sebbene lo stesso pilota della Yamaha avesse annunciato l'intenzione di sottoporsi ad un intervento chirurgico dopo la fine della stagione, il ragazzo di Nizza alla fine ha deciso di evitare la sala operatoria.

MotoGP
30 nov 2022

Domenicali: "Sostenibilità? Ducati non fa proclami, ma fatti"

L'amministratore delegato della Casa di Borgo Panigale ha introdotto l'ultima tappa del Ride to FIM Awards, che si è svolto all'interno del Museo Ducati, sottolineando l'impegno del marchio per quanto riguarda la transizione energetica. L'esempio più lampante è l'ingresso in MotoE come fornitore unico a partire dalla prossima stagione.

MotoGP
30 nov 2022

Viegas: "Le corse devono essere un esempio per la sostenibilità"

Il presidente della FIM ha portato al Museo Ducati di Borgo Panigale l'ultima tappa del Ride to FIM Awards, che aveva come tema centrale il futuro e la sostenibilità energetica per il mondo delle moto.

MotoGP
30 nov 2022

MotoGP | Ciabatti: "Le voci sugli ordini di scuderia erano bullshit"

Paolo Ciabatti, direttore sportivo della Ducati, ha dichiarato che il marchio ha dimostrato nelle ultime gare della stagione 2022 di MotoGP che le speculazioni relative agli ordini di scuderia per favorire la candidatura al titolo di Pecco Bagnaia erano "stronzate".

MotoGP
30 nov 2022

MotoGP | Espargaro: "Honda ha perso soldi e tempo con me"

Pol Espargaro ritiene che la Honda abbia sprecato tempo e denaro con lui durante la stagione 2022 della MotoGP, dopo che la squadra ha smesso di fornirgli nuove parti da testare.

MotoGP
28 nov 2022

MotoGP | Gabarrini: “La Ducati di Stoner aveva una sete sfrenata di benzina”

Cristian Gabarrini, responsabile tecnico del box di Pecco Bagnaia, lo è stato anche di Casey Stoner e sottolinea come l’australiano fosse più efficiente nella gestione del consumo dell’elettronica della moto nell’anno in cui vinse il titolo di MotoGP.

MotoGP
28 nov 2022

100Km dei Campioni: Baldassarri e Bartolini battono Rossi e Marini

Elia Bartolini e Lorenzo Baldassarri hanno vinto l'ottva edizione della 100Km dei Campioni davanti a Valentino Rossi e Luca Marini. Terzo posto per Vietti Ramus e Antonelli.

MotoGP
27 nov 2022

MotoGP | Bezzecchi: "Un rookie ha bisogno di un anno con la mente sgombra"

Marco Bezzecchi ha disputato una prima stagione esemplare in MotoGP, senza lasciarsi sopraffare dai buoni risultati o dalla pressione. Sa di aver potuto contare su condizioni favorevoli per questo, tanto che riterrebbe vantaggioso se ogni esordiente potesse, come lui, poter scoprire la classe regina con un contratto di due anni.

MotoGP
26 nov 2022