Chi vince a Motegi non vince (quasi) mai il Mondiale

Solo in tre volte in 16 anni ha festeggiato il titolo il primo in Giappone, ma l'ultimo è stato Valentino Rossi

Se fosse per la cabala, probabilmente domenica assisteremo ad una gara in cui Jorge Lorenzo e Valentino Rossi farebbero di tutto per non salire sul gradino più alto del podio. Le statistiche parlano chiaro: da sei anni a questa parte, chi vince a Motegi poi non riesce a portare a casa il titolo iridato della MotoGp.

Nei 16 anni in cui la classe regina ha corso sul tracciato giapponese, solamente in tre occasioni ad imporsi è stato il campione del mondo: il primo è stato Kenny Roberts nel 2000, poi è toccato per ben due volte a Valentino Rossi, nel 2001 e nel 2008. Il "Dottore" comunque ha quindi due precedenti in questo senso.

Continuando a guardare al duello al vertice, va detto che il pesarese è il pilota con più piazzamenti a podio all'attivo, essendoci salito per ben dieci volte (due appunto le vittorie). La cosa interessante è che sono il doppio di quelli ottenuti dai suoi diretti inseguitori: Loris Capirossi, Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo sono fermi a cinque.

Tra il nove volte iridato e Lorenzo ci fu poi uno screzio alla fine della gara del 2010, l'ultima in cui l'italiano ebbe la meglio in Giappone sullo spagnolo, con quest'ultimo che si lamentò del comportamento un po' sopra del righe del compagno di squadra.

Da allora questa è stata una gara particolarmente favorevole al maiorchino, che ha vinto in due occasioni (in tutto però i suoi successi sono tre, nessuno ha vinto tanto a Motegi oltre a lui) e si è piazzato altrettante volte secondo, nel 2011 e nel 2012, quando ad imporsi fu Dani Pedrosa, che quindi è stato l'ultimo a trionfare in sella ad una Honda.

Anche se negli ultimi due anni ad imporsi è stata sempre una Yamaha, il record di successi è della Honda, che ha trionfato per ben 6 volte, anche se dall'affermazione di Pedrosa non ha più comandato neppure per un giro. E si spiega così anche il fatto che Marc Marquez non sia ancora riuscito ad imporsi su questo tracciato nella classe regina.

Va segnalata poi una striscia positiva della Ducati, che vinse per tre anni consecutivi, tra il 2005 ed 2007, sempre con Loris Capirossi. Un dato di buon auspicio se si pensa che questa è anche una pista particolarmente favorevole ad Andrea Dovizioso: il forlivese ha conquistato due delle sue tre pole position nella top class.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio del Giappone
Circuito Twin Ring Motegi
Articolo di tipo Curiosità