Valentino: "La caduta non ci voleva. C'è poco grip"

Il "Dottore" è però contento di aver migliorato la sua M1 rispetto alle Libere 1 svolte questa mattina

Valentino Rossi è stato subito tra i protagonisti del secondo turno di prove libere della MotoGP sul tracciato ceco di Brno. Il pilota di Tavullia è infatti caduto dopo appena sei minuti dall'inizio della sessione e ha perso molto tempo, che avrebbe impegato per migliorare l'assetto della sua M1.

Il "Dottore" è caduto alla Curva 13 a causa del liquido perso dalla forcella della Honda RC213V numero 26 di Dani Pedrosa che lo precedeva, ma fortunatamente il pilota italiano non ha subito alcun danno fisico e la sua Yamaha potrà essere recuperata senza difficoltà per il terzo turno di prove libere previsto per domani mattina. 

Una volta rientrato ai box, Valentino è poi tornato in pista con la sua seconda moto e ha subito migliorato il proprio riferimento, cogliendo un incoraggiante quarto tempo. Rispetto alle prestazioni della mattina, Rossi ha mostrato miglioramenti sensibili, anche se il poco grip offerto dalla pista ceca non ha lasciato molto tranquillo il nove volte iridato.

"Davvero non ci voleva la caduta, abbiamo perso molto tempo. Oltretutto sono caduto con la moto con cui avrei fatto molti esperimenti di assetto, dovevo provare molte cose e invece non è andata così. Ho visto che Dani ha perso olio dalla moto e ho perso l'anteriore, finendo a terra. Non ci voleva, ma so che Dani non l'ha certo fatto apposta, è stata solo sfortuna".

"Per quanto riguarda la pista, è davvero insidiosa perché il grip è davvero basso e abbiamo difficoltà anche con le gomme anteriori, perché non riescono a far girare la moto nelle curve. Di solito, con poca aderenza, è il posteriore ad andare in difficoltà, mentre qui anche l'anteriore non dà la fiducia che speravamo. Inoltre su questa pista ci sono tante buche che non aiutano. Devo dire però di essere abbastanza contento perché ho migliorato le cose rispetto a questa mattina, sono quarto. Per domani però dovrò limare dei decimi perché Jorge va molto forte", ha concluso Rossi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio della Repubblica Ceca
Circuito Brno
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Prove libere