Marquez: "Sapevo fosse difficile battere Jorge qui"

Il campione del mondo in carica ha sfiorato la pole per 74 millesimi di secondo. Partirà in seconda posizione

Marc Marquez è una vera e propria spina nel fianco per Jorge Lorenzo da una settimana a questa parte. Dopo averlo battuto lo scorso fine settimana a Indianapolis con un sorpasso a pochi giri dal termine della corsa, oggi il catalano ha provato di beffare nuovamente il connazionale nelle Qualifiche del Gran Premio della Repubblica Ceca di MotoGP.

Marquez, al termine delle prove ufficiali, è risultato in ritardo di appena 74 millesimi di secondo da Lorenzo, ma sufficienti per perdere la pole. Domani il centauro di punta della Honda HRC scatterà dalla seconda casella dello schieramento, in mezzo alle due Yamaha M1 ufficiali di Lorenzo e Valentino Rossi.

"Sin da ieri ho visto che sarebbe stato molto difficile battere Jorge su questo tracciato. Ho provato a dare il 100% nel mio ultimo tentativo nelle Qualifiche e alla fine non sono riuscito a centrare la pole ma era difficile. Sono contento però di aver fatto comunque un buon giro e la posizione di partenza è buona".

"Il mio passo gara non è male, anzi, è buono, ma molto dipenderà dalle condizioni della pista e da quelle atmosferiche. Sono felice, perché ieri ero in ritardo di oltre sei decimi da Jorge, oggi sono di un decimo. E' questa la differenza attuale tra noi qui. Dovremo però stare attenti a Valentino, perché si è qualificato bene e sarà pronto per lottare con noi".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio della Repubblica Ceca
Circuito Brno
Articolo di tipo Qualifiche