Brno, Qualifiche: pole record di Lorenzo. Rossi terzo

Strepitoso tempo di Lorenzo, che ha staccato di 74 millesimi Marc Marquez. Andrea Iannone scatterà quarto

Brno, Qualifiche: pole record di Lorenzo. Rossi terzo

Le Qualifiche della MotoGP sul tracciato ceco di Brno hanno regalato grande spettacolo e un Jorge Lorenzo davvero in forma strepitosa. Solo un altrettanto grande Marc Marquez ha provato a tenergli testa, ma il centauro della Yamaha è risultato imprendibile per tutti. Ottimi riscontri arrivano da Valentino Rossi, che finalmente è riuscito a compiere una Qualifica che potrà permettergli nella gara di domani di lottare immediatamente per il vertice.

Lorenzo è risultato velocissimo sin dal primo dei due tentativi reali compiuti per dare l'assalto alla pole. Nel giro d'apertura della Q2 lo spagnolo ha siglato un tempo davvero interessante, un 1'55" basso, mentre nel secondo e ultimo tentativo ha firmato un incredibile 1'54"989 che gli è valso la pole position e il record della pista su un tracciato che da sempre è tra i suoi preferiti. Il maiorchino ha solo sbavato l'ultima curva, altrimenti avrebbe potuto limare ulteriormente il limite segnato da lui stesso questo pomeriggio. 

Marc Marquez ha provato a mettere i bastoni tra le ruote al connazionale, ma dopo aver abbattuto il muro del minuto e 55 secondi, Lorenzo sembrava imbattibile. Il catalano ha invece risposto da campione, sfoderando un giro quasi perfetto che lo ha portato ad appena 74 millesimi di secondo dal crono che è valso la pole a Lorenzo. Domani, nel corso della gara, potrebbe ripetersi il medesimo duello che abbiamo potuto apprezzare sul tracciato di Indianapolis appena una settimana fa.

C'è grande soddisfazione nel box del team Yamaha ufficiale anche per la bella Qualifica svolta da Valentino Rossi. Il pilota originario di Tavullia ha finalmente centrato la prima fila dopo alcune qualifiche sempre sottotono. Dopo il primo tentativo, ROssi sembrava destinato a dover assistere da comprimario alla lotta per la pole, invece grazie all'ultimo set di gomme montate è riuscito ad avvicinare i primi due e a conquistare una prima fila fondamentale per poter ambire a lottare subito con i primi nella gara di domani pomeriggio. 

Ottima qualifica anche per Andrea Iannone, che ha portato la prima Ducati Desmosedici GP15 in quarta posizione, a meno di cinque centesimi dalla prima fila. Il pilota di Vasto aprirà così la seconda, ma risultando in possesso di un passo che potrebbe permettergli di lottare per il terzo gradino del podio assieme a Rossi, a meno che il nove volte iridato non riesca a stare con Lorenzo e Marquez per giocarsi la vittoria. 

Continua il momento magico per Bradley Smith, che dopo aver centrato il successo alla recente 8 Ore di Suzuka in sella alla Yamaha R1 ufficiale, si è issato in quinta posizione in griglia sul tracciato che ospita in Gran Premio della Repubblica Ceca. Il britannico separerà nella seconda fila le due Ducati GP15, perché Andrea Dovizioso scatterà dalla sesta casella dopo aver mostrato qualche passo avanti rispetto alle Libere di ieri e oggi. Le vibrazioni all'anteriore rimangono - prova ne è il distacco da Iannone: mezzo secondo - ma sono diminuite e in gara il forlivese cercherà di migliorare ancora. 

Ancora una grande prestazione di Maverick Viñales. Lo spangnolo ha portato la prima Suzuki GSX-RR in settima posizione, dunque aprirà la terza fila davanti alla Yamaha M1 del team Tech3 affidata a Pol Espargaro e a un Dani Pedrosa in difficoltà fisica dopo la caduta di ieri mattina che gli ha provocato una contusione al piede sinistro, quello fondamentale per cambiare marcia. Lo spagnolo però stringerà i denti e sarà in gara domani a Brno.

A completare la Top Ten sarà Cal Crutchlow, in sella alla sua Honda RC213V del team di Lucio Cecchinello. Il nostro Danilo Petrucci scatterà invece dalla tredicesima posizione, dietro al compagno di squadra nel team Pramac Ducati, Yonny Hernandez.  

condivisioni
commenti
Brno, Libere 4: Le Yamaha dettano ancora il ritmo
Articolo precedente

Brno, Libere 4: Le Yamaha dettano ancora il ritmo

Prossimo Articolo

Rossi: "Bene la prima fila! Voglio battere Jorge o Marc"

Rossi: "Bene la prima fila! Voglio battere Jorge o Marc"
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021
Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi Prime

Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi

Dopo la disastrosa fine di stagione 2020 con il team Petronas, sono caduti dei dubbi sul francese della Yamaha, ma Fabio Quartararo ha risposto in modo convincente nel 2021, conquistando un titolo MotoGP che ha messo in risalto sia la sua velocità devastante sia la forza mentale.

MotoGP
19 dic 2021