MotoGP
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
97 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
112 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
119 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
132 giorni
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
146 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
161 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
168 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
175 giorni

MotoGP, Brno, Libere 1: Dovizioso precede Marquez, Rossi decimo

condivisioni
commenti
MotoGP, Brno, Libere 1: Dovizioso precede Marquez, Rossi decimo
Di:
2 ago 2019, 09:00

Il pilota della Ducati sfrutta una gomma media nuova nel finale e precede il rivale della Honda di 29 millesimi. Vinales è terzo con la gomma dura al posteriore, poi ci sono tanti outsider. Valentino prosegue con la gomma usata, ma è comunque nella top 10.

Quello di Brno sarà inevitabilmente un weekend particolare per la Ducati, che dovrà fare i conti con la tragica scomparsa del suo addetto stampa Luca Semprini. Sul fronte della pista, se non altro, le cose sono iniziate bene però per gli uomini di Borgo Panigale.

Andrea Dovizioso è stato infatti il più veloce nel primo turno di prove libere del Gran Premio di Repubblica Ceca. Quando mancavano pochi secondi alla bandiera a scacchi, il forlivese è infatti sceso fino a 1'56"919, precedendo per appena 29 millesimi la Honda di Marc Marquez a parità di doppia gomma media. Va detto però che la posteriore del ducatista era nuova, mentre il leader iridato ha proseguito con quella usata.

Nel box della Rossa si è vista anche una nuova carena, che è stata portata al debutto da Danilo Petrucci e che presenta un solo profilo più "morbido" sul fianco della moto al posto dei due a cui eravamo abituati in questa stagione. Il pilota di Terni però è piuttosto attardato, perché è solo 13esimo.

Tornando a scorrere la classifica, in terza posizione c'è la migliore delle Yamaha con Maverick Vinales. Lo spagnolo prosegue il suo ottimo momento di forma ed è staccato di soli 63 millesimi da Dovizioso, tra le altre cose con una gomma dura al posteriore.

In quarta e quinta posizione ci sono poi due sorprese: sfruttando la gomma soft nei minuti conclusivi si sono affacciate al vertice infatti la KTM Tech 3 di Miguel Oliveira, bravissimo a pagare solo un decimo, ma anche la Suzuki del collaudatore Sylvain Guintoli, che invece è ad oltre quattro decimi.

In casa Tech 3 sono andati decisamente all'attacco, perché in settima posizione c'è pure Hafizh Syahrin, seppur staccato di otto decimi ed alle spalle della Ducati Pramac di Jack Miller. Nella top 10 poi c'è spazio per le due Yamaha di altri due piloti di casa nostra come Franco Morbidelli e Valentino Rossi, ottavo e decimo. Entrambi hanno proseguito con gomma usata al posteriore e quindi sono staccati di otto e nove decimi.

Tra di loro c'è anche la Suzuki di Alex Rins, che completa il quadro dei piloti che al momento avrebbero accesso diretto alla Q2. Un quadro che rischia di essere fondamentale al termine della FP2 di oggi pomeriggio, perché le previsioni meteo minacciano pioggia per la giornata di domani.

Al momento il primo degli esclusi sarebbe Pol Espargaro, che è l'ultimo ad aver pagato meno di un secondo con la sua KTM, precedendo Pecco Bagnaia, che è stato l'unico a finire ruote all'aria in questa FP1, scivolando alla curva 13 con la sua Ducati Pramac.

Dopo il podio del Sachsenring, ha iniziato decisamente a rilento Cal Crutchlow, solamente 15esimo con la Honda LCR alle spalle anche delle due Ducati di Petrucci e di un Tito Rabat fresco di rinnovo biennale con Avintia. In difficoltà per il momento anche l'astro nascente Fabio Quartararo, appena 18esimo a 1"3 e rallentato anche da qualche problemino di traffico.

Attardate pure le Aprilia, con Aleix Espargaro che occupa la 16esima posizione a poco più di 1"1 dalla vetta, mentre Andrea Iannone è tre decimi più indietro in 20esima piazza. In coda al gruppo, infine, Stefan Bradl, che ancora una volta sostituisce l'infortunato Jorge Lorenzo sulla seconda Honda ufficiale, seguito solo da un Johann Zarco che per il momento non sembra riuscire a sfruttare gli ultimi aggiornamenti che la KTM ha sviluppato per lui insieme al collaudatore d'eccezione Dani Pedrosa.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Italy Andrea Dovizioso Ducati 17 1'56.919     166.361
2 Spain Marc Márquez Alenta Honda 18 1'56.948 0.029 0.029 166.320
3 Spain Maverick Viñales Yamaha 18 1'56.982 0.063 0.034 166.271
4 Portugal Miguel Oliveira KTM 17 1'57.018 0.099 0.036 166.220
5 France Sylvain Guintoli Suzuki 16 1'57.371 0.452 0.353 165.720
6 Australia Jack Miller Ducati 15 1'57.385 0.466 0.014 165.700
7 Malaysia Hafizh Syahrin KTM 16 1'57.726 0.807 0.341 165.220
8 Italy Franco Morbidelli Yamaha 17 1'57.763 0.844 0.037 165.169
9 Spain Alex Rins Suzuki 18 1'57.809 0.890 0.046 165.104
10 Italy Valentino Rossi Yamaha 18 1'57.827 0.908 0.018 165.079
11 Spain Pol Espargaro KTM 14 1'57.834 0.915 0.007 165.069
12 Italy Francesco Bagnaia Ducati 14 1'57.950 1.031 0.116 164.907
13 Italy Danilo Petrucci Ducati 17 1'57.961 1.042 0.011 164.891
14 Spain Tito Rabat Ducati 17 1'58.029 1.110 0.068 164.796
15 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 16 1'58.033 1.114 0.004 164.791
16 Spain Aleix Espargaro Aprilia 14 1'58.052 1.133 0.019 164.764
17 Japan Takaaki Nakagami Honda 16 1'58.101 1.182 0.049 164.696
18 France Fabio Quartararo Yamaha 19 1'58.246 1.327 0.145 164.494
19 Czech Republic Karel Abraham Ducati 16 1'58.287 1.368 0.041 164.437
20 Italy Andrea Iannone Aprilia 16 1'58.371 1.452 0.084 164.320
21 Spain Joan Mir Suzuki 15 1'58.500 1.581 0.129 164.141
22 Germany Stefan Bradl Honda 17 1'58.968 2.049 0.468 163.496
23 France Johann Zarco KTM 16 1'59.028 2.109 0.060 163.413
Prossimo Articolo
Viñales: “Il 2020 non inizia lunedì, voglio risultati quest’anno”

Articolo precedente

Viñales: “Il 2020 non inizia lunedì, voglio risultati quest’anno”

Prossimo Articolo

MotoGP, Brno, Libere 2: Quartararo al top, problemi per Rossi

MotoGP, Brno, Libere 2: Quartararo al top, problemi per Rossi
Carica commenti