Petrucci: "La fortuna aiuta gli audaci. Buon risultato"

Top Ten per l'italiano del team Pramac Ducati davanti a Yonny Hernandez, che invece ha finito undicesimo

Petrucci: "La fortuna aiuta gli audaci. Buon risultato"

OCTO Pramac Racing chiude il week end del Gran Premio della Repubblica Ceca con la positiva gara di Danilo Petrucci che conquista il 10° posto e si riprende la Top 10 della classifica di MotoGp. Per Yonny Hernandez una domenica più difficile ma anche il carattere di replicare all'attacco di Redding nell'ultimo giro per difendere l'11° posizione sulla bandiera a scacchi.  

Petrux conferma di essere tra i piloti più costanti del Motogp, uno dei cinque ad aver sempre portato a casa punti per la classifica. Anche sul circuito di Brno il ternano ha avuto il merito di partire molto veloce recuperando subito quattro posizioni per ritrovarsi nono a metà del primo giro. Dopo aver dovuto cedere agli attacchi di Pedrosa, Crutchlow e Pol Espargarò, Danilo ha provato a mettersi in scia a Aleix Espargarò per insidiargli il nono posto dopo le cadute di Crutchlow e Vinales. La rimonta sembrava potersi concretizzare negli ultimi quattro giri quando Petrux ha ridotto il distacco fino a 6 decimi. Poi la giusta scelta di non forzare e portare a casa una bella Top 10.

Anche la partenza di Yonny è stata molto positiva con tre posizioni recuperate rispetto al dodicesimo posto in griglia. Ma il feeling del colombiano con la sua Ducati Desmosedici GP 14.2 è sembrato essere inferiore rispetto a quanto fatto vedere la mattina nel warm up (9° tempo con 1'57.2). Yonny non mai riuscito a girare sotto l'1.58 riuscendo comunque a vincere con determinazione il duello con Redding per l'11° posto finale.

Danilo Petrucci raggiunge quota 65 in classifica e torna 10° posto nella classifica di Motogp.
Con i 5 punti conquistati a Brno Yonny Hernadez raggiunge quota 41 (13° posizione)
OCTO Pramac Racing consolida la sesta posizione (104) nella classifica dei team riducendo le distanze dalla Top 5 (-11).

Danilo Petrucci: "Alla fine la fortuna aiuta gli audaci perchè la posizione di partenza non era ottima ma nelle prime due curve sono stato bravo a recuperare posizioni. Ho provato a difenderemi ma soffrivo molto con il posteriore. Speravo di poter raggiungere Aleix Espargarò ma stavo forzando tantissimo, con poca trazione soprattutto nell'uscita di curva. Quindi ho preferito non rischiare e portare a casa questo risultato. La squadra ha fatto un gran lavoro per mettermi nelle condizioni di poter raggiungere questo risultato. Credo che in questo GP, malgrado alcune difficoltà, sia stato fatto da tutti un grande lavoro".

Yonny Hernandez: "Non sono riuscito a spingere come avevo fatto nel warm up. Verificheremo meglio i dati per capire quale sia stata la causa principale della mancanza di feeling con l'anteriore che non mi ha permesso di guidare con fiducia. Ma abbiamo comunque fatto un buon undicesimo posto che mi consente di portare a casa punti preziosi per la classifica. A Silverstone dovrò dare il massimo per tornare a centrare l'obiettivo della Top 10".

condivisioni
commenti
Rossi e il podio, un rapporto indissolubile nel 2015
Articolo precedente

Rossi e il podio, un rapporto indissolubile nel 2015

Prossimo Articolo

Viñales cade, Suzuki si consola con Espargaro: nono

Viñales cade, Suzuki si consola con Espargaro: nono
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021