MotoGP | Bastianini: "Perdo sempre l'anteriore, ma non dipende da me"

Ennesimo sabato sfortunato per il pilota del Gresini Racing, che domani sarà costretto a scattare 16° ad Assen. Il suo passo però non è male, quindi spera di risolvere il problema delle improvvise perdite di grip all'anteriore che lo sta condizionando troppo ultimamente.

MotoGP | Bastianini: "Perdo sempre l'anteriore, ma non dipende da me"
Carica lettore audio

Se qualcosa può andare storto, lo farà. La legge di Murphy sembra essersi davvero impossessata della stagione 2022 di Enea Bastianini. Le tre vittorie di inizio stagione paiono lontanissime per il pilota del Gresini Racing, che con l'ennesimo weekend negativo rischia di vedersi allontanare sempre di più l'approdo nel team ufficiale Ducati 2023, che fino a qualche settimana fa sembrava solo una formalità.

Nelle ultime gare gliene sono capitate davvero di tutti i colori: il capo tecnico positivo al COVID, bandiere a scacchi prese per pochi millesimi o avversari ad ostacolarlo in traiettoria. Mancava ancora il guasto tecnico, che puntualissimo si è materializzato oggi ad Assen, pochissimi secondi dopo l'inizio della Q1.

Il riminese aveva appena abbandonato la pitlane quando la sua Desmosedici GP si è ammutolita, lasciandolo a piedi ed obbligandolo a tornare di corsa al box per prendere la seconda moto, con la quale però non aveva lo stesso feeling. Non ci si deve stupire quindi se domani sarà di nuovo chiamato alla rimonta dal 16° posto in griglia.

"In realtà non l'abbiamo ancora scoperto nello specifico, ma abbiamo avuto un problema. Ho provato ad andare dentro con l'altra moto, ma non mi trovavo a mio agio e poi abbiamo avuto un altro piccolo problema anche su quella. Diciamo che non ha girato", ha raccontato Enea.

Il problema tecnico poi ha complicato tutto, perché sulla moto che si è fermata c'era una delle due gomme soft a disposizione per la Q1. "Bestia" quindi è stato obbligato a fare un solo run con la stessa gomma e questo sicuramente non ha aiutato.

"Non avevo più gomme soft, perché ne avevo due per la Q1. Nel caso in cui fossi passato in Q2 me ne avrebbero data un'altra, ma non mi potevo giocare l'opzione di rischiarne un'altra, perché altrimenti non ce l'avrei avuta per la gara. L'unica cosa che potevo fare era stare fuori, ma non è stato possibile passare il taglio".

Enea Bastianini, Gresini Racing

Enea Bastianini, Gresini Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Ad aumentare il rammarico c'è il fatto che nella FP4 il passo non era stato affatto male, quindi con una qualifica migliore si poteva provare ad ambire a fare qualcosa di importante.

"Come passo sono messo bene, sono contento. La media sembra la gomma che funziona un po' meno, perché chi ha usato la dura e la soft invece è stato veloce. Non ho ancora provato la dura e magari domani mattina, se c'è la temperatura giusta, vale la pena provarla".

Niente però riesce a scalfire il sorriso sulla faccia di Enea, che resta ottimista in vista delle 14 di domani: "Penso che possiamo fare una bella gara, ma dipende tutto dalla partenza. Questa è sicuramente una pista su cui è più facile fare i sorpassi rispetto al Sachsenring, quindi sono fiducioso e mi piacerebbe chiudere nelle prime otto posizioni".

L'unica preoccupazione è l'anteriore della sua Desmosedici GP, che da qualche gara a questa parte lo sta facendo dannare. E anche stamattina ne ha fatto le spese, con una caduta piuttosto rovinosa alla curva 7 nel corso della FP3.

"La velocità c'è. Quando riesco a stare in piedi, mi trovo abbastanza bene. Poi stamattina mi è 'scomparso' l'anteriore, ma è una cosa che ultimamente mi capita spesso, quindi domani mattina dobbiamo cercare di fare una modifica per sopperire a questa cosa. Sembra che da quando siamo arrivati in Europa facciamo più fatica a livello di grip sull'anteriore".

Quando poi gli è stato chiesto di entrare un po' più nello specifico di questa ultima considerazione, ha aggiunto: "Credo che siano gli asfalti che sono un po' diversi, finché siamo stati in Qatar o in America mi sono sempre trovato bene. Da quando siamo tornati in Europa cado sempre uguale, quindi c'è qualcosa che non va. Non ho grip davanti, appena vado in piega lo perdo, quindi la vedo difficile che possa essere un problema mio di guida".

Leggi anche:
condivisioni
commenti
MotoGP | Bezzecchi: "Sono veloce, ma non abbastanza all'inizio"
Articolo precedente

MotoGP | Bezzecchi: "Sono veloce, ma non abbastanza all'inizio"

Prossimo Articolo

Fotogallery MotoGP | Le qualifiche del GP d'Olanda ad Assen

Fotogallery MotoGP | Le qualifiche del GP d'Olanda ad Assen