Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
MotoGP GP di Germania

MotoGP | Bastianini: "A ogni Gran Premio perdo 5 o 6 punti"

Enea Bastianini ha chiuso in quarta posizione il Gran Premio di Germania dopo aver ingaggiato duelli con Marc Márquez e Franco Morbidelli, che hanno causato un'usura maggiore della gomma. Il pilota Ducati vuole migliorare la qualifica perché partendo dietro perde ogni gara punti preziosi in campionato.

Enea Bastianini, Ducati Team

Enea Bastianini, Ducati Team

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

In un Gran Premio di Germania ricco di colpi di scena, uno dei grandi protagonisti è stato Enea Bastianini, autore di grandi sorpassi e in lotta per le posizioni del podio fino a quando ha potuto. Il pilota Ducati ha tagliato il traguardo in quarta posizione a nove decimi da Marc Marquez, terzo e con cui ha lottato senza sconti. Tuttavia, il riminese non appare particolarmente soddisfatto al termine dell’ultima domenica prima della pausa estiva.

Il Sachsenring, infatti, ha messo alla prova tutti i piloti per la gestione delle gomme e la strategia è stata chiave per arrivare il più avanti possibile. Le bagarre, per quanto siano state spettacolari, non hanno di certo aiutato a conservare gli pneumatici: “In questa pista è difficile conservare le gomme, perché si è sempre sull’edge e la mia situazione era la stessa di tutti gli altri. Ma per me era difficile uscire dalla Curva 8 e dalla 10, ho perso tempo in quei punti, ma ero fiducioso di fare il podio”.

“Poi ho fatto un sacco di bagarre con Morbidelli ho capito di aver perso la possibilità di salire sul podio. Marc era già andato via ed è stato impossibile. I due sorpassi che ho fatto all’ultima curva su Marquez e Morbidelli mi sono piaciuti. Sono tornato a fare una mossa che non mi veniva da un po’, quindi mi dà fiducia. La bagarre con Morbidelli? È stato bello, ma mi ha anche tirato il culo perché ho perso tempo! Però sono le gare, sono fatte così. Frankie ha fatto quello che doveva fare”, ha proseguito Bestia.

Enea Bastianini, Ducati Team

Enea Bastianini, Ducati Team

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

La quarta posizione non ha soddisfatto particolarmente il portacolori Ducati, che aveva obiettivi diversi: “Il mio obiettivo era il podio, perché il passo era buono. Ma non tutte le gare sono uguali, stavolta non è stata la migliore per me. Devo partire più avanti in futuro, perché così è impossibile. Lottare con Jorge e Pecco se fossi partito più avanti? Non lo so, forse sì, quando facevo un giro da solo facevo 21”1 dopo 20 o 22 giri ed era un buon tempo. Ma se sei dietro non puoi lottare per la vittoria”.

“Sto perdendo punti e quella non è una cosa buona. A ogni gran premio perdo 5 o 6 punti e questo è un problema. Dobbiamo cercare di risolvere questa cosa per la seconda metà di stagione, perché i punti in palio sono ancora tanti e può succedere di tutto, quindi sarà importante migliorare le partenze”, ha ribadito Bastianini, che conferma la qualifica come punto debole.

Con il Gran Premio di Germania si conclude la prima parte di questa stagione 2024 ed è tempo di primi bilanci: “Che voto mi do? Mi do un 7, perché ho fatto una buona prima parte, ma forse con qualche errorino di troppo che alla fine si paga. Fino ad ora abbiamo corso su piste che, almeno in passato, non sono state troppo congeniali a me. Però non voglio prenderla come scusa, penso che abbiamo modificato un po’ la nostra base. È molto buona per la gara, riusciamo a essere sempre molto efficaci, ma forse abbiamo perso qualcosa per il time attack. Non sento mai quell’extra grip che altri hanno e quindi alla fine è diverso partire in prima fila o in terza”.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MotoGP | Doppio Marquez: dopo 27 anni due fratelli tornano sul podio insieme
Prossimo Articolo MotoGP | Acosta visita la fabbrica KTM per "vedere chi comanda"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia