MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
38 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
66 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
80 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
94 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
108 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
122 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
129 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
143 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
150 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
164 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
192 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
199 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
213 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
227 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
248 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
262 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
270 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
276 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
290 giorni

MotoGP, Assen, Libere 4: Quartararo e Vinales volano, Rossi solo 18esimo

condivisioni
commenti
MotoGP, Assen, Libere 4: Quartararo e Vinales volano, Rossi solo 18esimo
Di:
29 giu 2019, 12:09

Umori opposti in casa Yamaha, con il francese e lo spagnolo sempre velocissimi ed il "Dottore" che invece non riesce a trovare il ritmo. Rins sale terzo davanti a Marquez. Poi ci sono le Ducati, ma sono più staccate.

Le Yamaha continuano a dettare legge anche nella quarta sessione di prove libere del GP d'Olanda di MotoGP, con Fabio Quartararo e Maverick Vinales che si sono confermati il punto di riferimento non solo per il giro secco, ma anche per il passo gara.

Il francese del Team Petronas è stato ancora una volta il più veloce in 1'32"953, risultando il solo capace di infrangere il muro dell'1'33" e staccando di 141 millesimi la M1 ufficiale dello spagnolo. La buona notizia per entrambi poi è che le loro prestazioni sono arrivate con la gomma dura al posteriore.

Occhio poi ad Alex Rins, che con la sua Suzuki dovrà passare dalla Q1, ma a livello di ritmo gara sembra attrezzato piuttosto bene, perché ha piazzato la sua GSX-RR in terza posizione a tre decimi, precedeno di appena 6 millesimi la Honda del leader iridato Marc Marquez.

Gli ingredienti per una grande gara domani però sembrano esserci veramente tutti, perché anche le Ducati sono nelle prime posizioni, anche se il distacco di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci è stato decisamente più pesante: il forlivese è quinto a 849 millesimi, mentre il compagno di box è settimo ad oltre un secondo. Tra di loro c'è invece l'altra Suzuki di Joan Mir.

Continuando a scorrere la classifica, sembra aver fatto un passetto in avanti Pol Espargaro, che nonostante un polso dolorante ha chiuso nono con la sua KTM, alle spalle anche della Honda di Takaaki Nakagami e davanti alla Yamaha di Franco Morbidelli. 12esimo tempo invece per la migliore delle Aprilia, che è ancora una volta quella di Andrea Iannone, particolarmente a suo agio con la RS-GP sul tracciato olandese.

Sembra faticare davvero tanto invece Valentino Rossi e tra le altre cose è l'unico tra i pilota della Yamaha ad avere tante difficoltà: il "Dottore" si ritrova addirittura 18esimo con un ritardo di ben 1"7. Da segnalare, infine, la caduta di Tito Rabat alla curva 16: lo spagnolo della Ducati Avintia comunque si è rialzato senza problemi, proseguendo la sua sessione.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 France Fabio Quartararo Yamaha 17 1'32.952     175.910
2 Spain Maverick Viñales Yamaha 18 1'33.093 0.141 0.141 175.643
3 Spain Alex Rins Suzuki 15 1'33.262 0.310 0.169 175.325
4 Spain Marc Márquez Alenta Honda 16 1'33.268 0.316 0.006 175.314
5 Italy Andrea Dovizioso Ducati 15 1'33.801 0.849 0.533 174.317
6 Spain Joan Mir Suzuki 15 1'33.849 0.897 0.048 174.228
7 Italy Danilo Petrucci Ducati 15 1'33.981 1.029 0.132 173.984
8 Japan Takaaki Nakagami Honda 16 1'34.069 1.117 0.088 173.821
9 Spain Pol Espargaro KTM 14 1'34.133 1.181 0.064 173.703
10 Italy Franco Morbidelli Yamaha 11 1'34.195 1.243 0.062 173.588
11 Australia Jack Miller Ducati 15 1'34.209 1.257 0.014 173.563
12 Italy Andrea Iannone Aprilia 13 1'34.233 1.281 0.024 173.518
13 Italy Francesco Bagnaia Ducati 12 1'34.240 1.288 0.007 173.505
14 Spain Aleix Espargaro Aprilia 11 1'34.347 1.395 0.107 173.309
15 France Johann Zarco KTM 13 1'34.370 1.418 0.023 173.266
16 Portugal Miguel Oliveira KTM 15 1'34.465 1.513 0.095 173.092
17 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 16 1'34.547 1.595 0.082 172.942
18 Italy Valentino Rossi Yamaha 16 1'34.620 1.668 0.073 172.809
19 Czech Republic Karel Abraham Ducati 12 1'34.838 1.886 0.218 172.411
20 Malaysia Hafizh Syahrin KTM 13 1'35.304 2.352 0.466 171.568
21 Spain Tito Rabat Ducati 12 1'35.648 2.696 0.344 170.951
Prossimo Articolo
LIVE MotoGP, GP d'Olanda: FP4 e Qualifiche

Articolo precedente

LIVE MotoGP, GP d'Olanda: FP4 e Qualifiche

Prossimo Articolo

MotoGP, Assen: terza pole di Quartararo, disastrosi Dovizioso e Rossi

MotoGP, Assen: terza pole di Quartararo, disastrosi Dovizioso e Rossi
Carica commenti