MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
82 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
96 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
110 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
124 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
131 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
145 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
152 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
166 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
194 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
201 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
215 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
229 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
250 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
264 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
272 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
278 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
292 giorni

MotoGP, Aragon, Warm-Up: Vinales al top in un turno poco utile

condivisioni
commenti
MotoGP, Aragon, Warm-Up: Vinales al top in un turno poco utile
Di:
22 set 2019, 08:05

La pioggia caduta nel corso della notte ha reso poco indicativa la sessione mattutina, anche perché per la gara la pista dovrebbe essere asciutta. Il pilota della Yamaha è in testa, Rossi quinto e gli altri big tutti indietro. Marquez è addirittura senza tempi.

La pioggia ha continuato a mettere lo zampino nel weekend di Motorland Aragon della MotoGP. Se ieri mattina era prevista, questa volta è arrivata a sorpresa nel corso della notte, rovinando i piani di tutti quei piloti che avevano ancora delle modifiche da provare sulle loro moto nel Warm-Up.

Sul tracciato spagnolo, infatti, ora splende il sole e l'asfalto bagnato di questa mattina ha reso praticamente inutile il turno di 20 minuti, visto che per le ore 13 (oggi si corre un'ora prima per evitare concomitanze con la F1) le previsioni sono di una gara sull'asciutto.

In ogni caso, tutti quanti si sono dati da fare con le gomme da bagnato stamattina, anche se la classifica non vede nelle prime posizioni i piloti più attesi per la gara, ad eccezione di Maverick Vinales, che in appena tre giri ha messo la sua Yamaha davanti a tutti in 1'59"111.

Alle sue spalle però ci sono diversi nomi inattesi. In seconda posizione c'è la Honda LCR di Cal Crutchlow, staccata di 289 millesimi, seguita dalla Suzuki di Joan Mir e dalla Ducati Pramac di Pecco Bagnaia. Il secondo dei big è invece Valentino Rossi, quinto a 864 millesimi con la seconda M1 ufficiale.

Continuando a scorrere la classifica, la Suzuki di Alex Rins occupa l'ottava posizione alle spalle anche della KTM del "superstite" Mika Kallio e della Honda LCR di Takaaki Nakagami. Bisogna ricordare, infatti, che Pol Espargaro oggi non potrà essere della partita: lo spagnolo si è fratturato il polso sinistro cadendo nella FP4 e stamattina è già stato operato. La sua presenza è in dubbio anche per la Thailandia.

In queste condizioni sembra aver fatto un passo in avanti Jorge Lorenzo, 11esimo a 1"5, mentre il suo compagno di squadra, il poleman Marc Marquez ha preferito restare lontano dai guai e non ha fatto segnare neppure un tempo. Oltre al pilota della Honda, non hanno riferimenti anche le due Ducati Avintia e l'Aprilia di Aleix Espargaro.

Attardate le due Ducati, con Danilo Petrucci in 13esima posizione ed Andrea Dovizioso in 16esima, ma ad oltre 4". Segno che anche il forlivese c'è andato molto cauto, così come Fabio Quartararo, che lo segue in 17esima posizione con la Yamaha Petronas.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Spain Maverick Viñales Yamaha 3 1'59.111     153.477
2 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 8 1'59.40 0.289 0.289 153.105
3 Spain Joan Mir Suzuki 10 1'59.514 0.403 0.114 152.959
4 Italy Francesco Bagnaia Ducati 10 1'59.711 0.60 0.197 152.707
5 Italy Valentino Rossi Yamaha 9 1'59.975 0.864 0.264 152.371
6 Finland Mika Kallio KTM 10 2'00.014 0.903 0.039 152.322
7 Japan Takaaki Nakagami Honda 10 2'00.20 1.089 0.186 152.086
8 Spain Alex Rins Suzuki 8 2'00.284 1.173 0.084 151.980
9 United Kingdom Bradley Smith Aprilia 10 2'00.483 1.372 0.199 151.729
10 Italy Franco Morbidelli Yamaha 10 2'00.594 1.483 0.111 151.589
11 Spain Jorge Lorenzo Honda 10 2'00.654 1.543 0.060 151.514
12 Portugal Miguel Oliveira KTM 10 2'00.661 1.550 0.007 151.505
13 Italy Danilo Petrucci Ducati 6 2'01.154 2.043 0.493 150.888
14 Australia Jack Miller Ducati 5 2'01.181 2.070 0.027 150.855
15 Malaysia Hafizh Syahrin KTM 8 2'02.593 3.482 1.412 149.117
16 Italy Andrea Dovizioso Ducati 5 2'03.191 4.080 0.598 148.393
17 France Fabio Quartararo Yamaha 5 2'03.421 4.310 0.230 148.117
18 Italy Andrea Iannone Aprilia 4 2'08.271 9.160 4.850 142.517
  Czech Republic Karel Abraham Ducati 0        
  Spain Aleix Espargaro Aprilia 0        
  Spain Tito Rabat Ducati 0        
  Spain Marc Márquez Alenta Honda 0        
Prossimo Articolo
LIVE MotoGP, GP d'Aragon: Warm-Up

Articolo precedente

LIVE MotoGP, GP d'Aragon: Warm-Up

Prossimo Articolo

LIVE MotoGP, GP d'Aragon: Gara

LIVE MotoGP, GP d'Aragon: Gara
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Aragon
Sotto-evento WU
Location Motorland Aragon
Piloti Maverick Viñales Acquista adesso
Team Yamaha Factory Racing
Autore Matteo Nugnes