La Suzuki ritarda l'introduzione del cambio seamless

condivisioni
commenti
La Suzuki ritarda l'introduzione del cambio seamless
Di: Matteo Nugnes
25 set 2015, 12:23

Il debutto in gara sulla GSX-RR era atteso per Aragon, ma Brivio ha spiegato che ci sono stati dei contrattempi

Maverick Viñales e Aleix Espargaro, Team Suzuki MotoGP
Maverick Viñales e Aleix Espargaro, Team Suzuki MotoGP
Aleix Espargaro e Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP
Aleix Espargaro e Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP

Il Gp di Aragon avrebbe dovuto segnare una tappa importante per lo sviluppo della Suzuki. Sulle GSX-RR avrebbe dovuto fare il suo esordio in gara il nuovo cambio seamless, ma la Casa di Hamamatsu ha deciso di rimandare l'arrivo di questo nuovo accorgimento tecnico.

Il team principal Davide Brivio ha infatti rivelato ai microfoni di Sky Sport MotoGP HD che lo scorso settimana è stato effettuato un collaudo in Giappone, a Motegi, ma che sono state riscontrate delle difficoltà che hanno invitato alla prudenza in vista del round spagnolo.

Allo stato attuale anche il manager italiano non è stato in grado di dire poi se comunque Aleix Espargaro e Maverick Vinales potranno disporre del cambio seamless a partire dalla tripletta asiatica o se a questo punto bisognerà attendere i test di Valencia a fine campionato e di conseguenza la stagione 2016. Ne sapremo di più nelle prossime settimane.

Prossimo articolo MotoGP
Valentino: "Rivivo i duelli del 2008 e del 2009"

Articolo precedente

Valentino: "Rivivo i duelli del 2008 e del 2009"

Prossimo Articolo

GP d'Australia in esclusiva su Sky Sport MotoGP HD

GP d'Australia in esclusiva su Sky Sport MotoGP HD
Carica commenti