Lorenzo: "Non ho intenzione di arrendermi"

Il maiorchino parte per Aragon motivato ad iniziare a recuperare almeno parte dei 23 punti di gap su Valentino

Il primo zero stagionale rimediato a Misano ed il conseguente -23 nei confronti di Valentino Rossi non sembra aver abbattuto Jorge Lorenzo. Pur ammettendo che le ultime due gare sono state particolarmente negative per lui, il pilota della Yamaha ha giurato battaglia al compagno di box da qui alla fine del campionato, con l'obiettivo di prolungare il più possibile la corsa al titolo.

"A Misano, come a Silverstone, la classifica finale non è stata come avremmo pensato. E' stata molto deludente, soprattutto se penso all'ottimo ritmo che eravamo riusciti a tenere per tutto il weekend, ma purtroppo abbiamo incontrato delle situazioni difficili per due gare consecutive" ha detto il maiorchino.

L'obiettivo è chiaro. D'ora in avanti è fondamentale recuperare punti sul "Dottore": "Da questo momento in poi la lotta per il titolo molto serrata, ma credo in me e nella mia squadra, quindi abbiamo bisogno di continuare a provarci fino alla fine, combattendo in ogni gara per recupare punti nei confronti di Valentino. Lui è in forma ed ha guadagnato punti importanti nelle ultime gare, anche se io sono fiducioso di poter fare meglio nelle ultime cinque gare".

Jorge non ama particolarmente Aragon, ma lo scorso anno fu una pista favorevole, quindi spera che lo sia pure in questa stagione: "Questo fine settimana andremo ad Aragon e, anche se non è una delle mie piste preferite, ho dei bei ricordi perché l'anno scorso è arrivata una grande vittoria, in condizioni difficili. Non ho intenzione di arrendermi e questo fine settimana sarà la prima occasione per allungare la lotta per il Mondiale".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio di Aragon
Circuito Motorland Aragon
Piloti Jorge Lorenzo
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Preview