Aprilia a punti anche in Germania con Bautista

Lo spagnolo ha piazzato al 14esimo posto la sua RS-GP. Gara di apprendistato per il nuovo arrivato Laverty

Aprilia a punti anche in Germania con Bautista
Carica lettore audio

Alvaro Bautista porta la sua Aprilia RS-GP al quattordicesimo posto nel GP di Germania, sono altri due punti iridati per l’Aprilia Racing Team Gresini.

Alvaro è stato autore di una bella partenza che lo ha portato al dodicesimo posto al termine del primo giro e, soprattutto, a contatto con la parte centrale del gruppo. Il decadimento della copertura posteriore e la conseguente perdita progressiva di grip lo hanno allontanato nella seconda metà della gara ma non gli hanno impedito di battagliare con successo, soprattutto con Barbera e Miller, per la conquista di un piazzamento a punti.

Michael Laverty, all’esordio in gara con la V4 di Noale, ha portato a termine la gara contribuendo alla raccolta dati che è il primo obiettivo del team italiano in questa stagione.

Romano Albesiano (Responsabile Aprilia Racing): "Abbiamo avuto, con Bautista, una buona prestazione nei primi giri. Sapevamo che avremmo sofferto sulla distanza per la perdita di grip al posteriore. Ma Alvaro è stato davvero molto bravo e ha continuato a lottare per tutta la corsa. Alla fine è arrivato un buon piazzamento che ci dà fiducia e porta altri punti in classifica. Ora abbiamo un programma di lavoro per compiere uno step ulteriore avendo ben chiare le aree nelle quali dobbiamo migliorare e che anche questa gara ci ha confermato. Michael ha svolto bene il compito da collaudatore che ci si aspettava da lui in questa gara, migliorandosi costantemente in tutto il weekend".

Fausto Gresini (Team Manager): "Abbiamo centrato il nostro obiettivo, terminando la gara nei punti e raccogliendo altre preziose informazioni. Sono soddisfatto della prestazione messa in mostra da Alvaro che ha fatto una gran partenza e ha lottato anche quando, con gomme usurate, il grip è iniziato a calare. Stiamo incontrando qualche difficoltà di trazione nella seconda parte della gara e stiamo lavorando per migliorare questo aspetto: i dati raccolti oggi ci aiuteranno a progredire. Laverty ha fatto una buona corsa, raggiungendo il traguardo e adattandosi bene alla RS-GP in condizioni di gara, riuscendo a tenere un buon ritmo soprattutto nel finale".

Alvaro Bautista: "Ho fatto una bella partenza guadagnando diverse posizioni e nei primi giri sono stato agevolmente nel secondo gruppo, con le gomme nuove andiamo bene. Purtroppo quando la gomma ha iniziato a calare ho fatto fatica per il poco grip dietro. Con la squadra, che ringrazio per il gran lavoro, avevamo agito sull’elettronica proprio per affrontare questa situazione e cambiando settaggi ho potuto finire senza rischiare troppo. Il piazzamento è buono ma ora dobbiamo migliorare questo aspetto nella seconda parte di gara, esattamente come abbiamo risolto bene il chattering che mi aveva disturbato ad Assen".

Michael Laverty: "Ho fatto una buona partenza e mi sono ritrovato in lotta con le Honda Open e Baz, mi sentivo a mio agio, ma a un certo punto ho iniziato a perdere aderenza al posteriore in ingresso curva. Ho perso diverse posizioni e poi non è più stato possibile recuperare il terreno perso. Peccato, perché negli ultimi dieci giri ho iniziato a capire come guidare in queste condizioni, spostando in avanti la mia posizione e caricando di più sulla gomma anteriore. Ho imparato molto in questa gara, è stata una bella esperienza e posso ritenermi abbastanza contento di com’è andata".

condivisioni
commenti
Lorenzo: "Almeno ho perso solo 3 punti su Valentino"
Articolo precedente

Lorenzo: "Almeno ho perso solo 3 punti su Valentino"

Prossimo Articolo

Iannone: "Sappiamo esattamente dov'è il problema"

Iannone: "Sappiamo esattamente dov'è il problema"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021