Andrea Dovizioso cerca il primo podio a Misano

Il forlivese ha centrato un quarto posto come miglior risultato in carriera. Iannone punta al podio

Andrea Dovizioso cerca il primo podio a Misano
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing e Andrea Dovizioso, Ducati Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team; Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing, Andrea Iannone e Andrea Dovizioso, Ducati Team e Marc Marquez, Repsol Honda Team
Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing, Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team
Il Secondo Posto Andrea Iannone, Ducati Team
Il Secondo Posto Andrea Iannone, Ducati Team festeggia nel parco chiuso
Podio: secondo posto Andrea Iannone, Ducati Team, il vincitore Jorge Lorenzo e terzo posto Valentino
Andrea Iannone, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team e Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Iannone, Ducati Team, Marc Marquez e Dani Pedrosa, Repsol Honda Team, Andrea Dovizioso, Ducat
Podio: secondo posto Andrea Iannone, Ducati Team, il vincitore Jorge Lorenzo e terzo posto Valentino

Dopo le tre gare disputate durante il mese di agosto, il Ducati Team torna ora in Italia per la tredicesima tappa del Campionato Mondiale MotoGP 2015. Il Gran Premio TIM di San Marino e della Riviera di Rimini, si svolgerà infatti sul Misano World Circuit, il circuito romagnolo che si trova a poco più di un’ora di autostrada dalla sede storica della Ducati a Borgo Panigale. 

Andrea Dovizioso è reduce dalla sua ottima prestazione di Silverstone, gara che ha chiuso al terzo posto dopo una bella lotta sul bagnato con il compagno di marca Danilo Petrucci del Pramac Racing Team. Dovizioso non è ancora riuscito a salire sul podio di Misano nelle sue sette partecipazioni in MotoGP dal 2008 in poi, e il suo miglior risultato è stato un quarto posto, ottenuto quattro volte, nel 2009, 2010, 2012 e nel 2014. Andrea Iannone invece ha partecipato due volte alla gara sammarinese in MotoGP, ottenendo come miglior risultato il quinto posto nella gara dello scorso anno dopo essersi qualificato in prima fila.

A Misano sarà presente anche Michele Pirro, pilota collaudatore del Ducati Test Team, iscritto come wild-card per la seconda volta in questa stagione, con una terza Desmosedici GP15.

Giovedì mattina è prevista una gustosa anteprima del weekend sammarinese: i due piloti del Ducati Team, sulle loro Desmosedici GP15, percorreranno le strade del centro storico di San Marino fino ad arrivare in Piazza della Libertà. L’inizio dell’evento, che partirà da Piazza Fabbri, è previsto per le 11.45.

Il programma del weekend di Misano inizierà venerdì mattina con la prima sessione di prove libere alle 09.55 (CET) mentre la gara, sulla distanza di 28 giri, è prevista per domenica alle 14.00.

Andrea Iannone (Ducati Team #29) – 4° (150 punti)
Sono molto contento di tornare a correre in Italia. Misano è una delle nostre piste di casa, un po’ come il Mugello, e in generale è una pista positiva per me, per cui pensiamo di essere competitivi e veloci per tutto il weekend e cercheremo di portare a casa un bel risultato. Ovviamente correre davanti ai miei tifosi ed ai Ducatisti ‘sfegatati’ sarà uno stimolo in più a fare bene e quindi non vedo l’ora di scendere in pista”.

Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 5° (120 punti)
La mia GP15 a Silverstone è stata più competitiva, e quindi i test di Misano alla fine di agosto sono sicuramente serviti, per cui arriviamo qui fiduciosi. Sappiamo che non sarà facile confermare la nostra ultima prestazione, però adesso possiamo stare vicini ai primi, come si è visto in Inghilterra. Devo ammettere che la pista romagnola non è fra le mie preferite, ma questo Gran Premio è anche la nostra seconda “gara di casa” e quindi sono sicuro che i nostri tifosi ci daranno una marcia in più!”.

Michele Pirro (Ducati Test Team #51) – 21° (8 punti)
"Sono molto felice di tornare in gara con la Desmosedici GP15, e farlo su circuito di Misano è un emozione che sento particolarmente. Sarà una gara in cui dovrò riprendere automatismi e ritmo, che nella MotoGP attuale sono elevatissimi, perché torno a correre dopo il Gran Premio d’Italia del Mugello e dopo aver svolto molti test in cui siamo riusciti a capire tante cose della nostra moto. Mi impegnerò per dare il massimo ed ottenere un risultato all’altezza dell’ottimo potenziale della GP15".

condivisioni
commenti
Una wild card per Takumi Takahashi in Giappone

Articolo precedente

Una wild card per Takumi Takahashi in Giappone

Prossimo Articolo

Valentino: "A Misano parecchia pressione su di me"

Valentino: "A Misano parecchia pressione su di me"
Carica commenti
Il Sachsenring può essere la "medicina" di Marc Marquez? Prime

Il Sachsenring può essere la "medicina" di Marc Marquez?

Il recupero dell'otto volte campione del mondo procede più a rilento del previsto anche a causa di una Honda poco competitiva. Questo fine settimana però si va al Sachsenring, dove è imbattuto dal 2010 comprese le classi minori: sarà l'occasione giusta per rivederlo al top?

MotoGP
16 giu 2021
Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP? Prime

Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP?

Nonostante occupino oltre il 70% dello schieramento di partenza della classe regina, italiani e spagnoli insieme hanno firmato appena una vittoria nei primi 7 GP del 2021. Tre li ha vinti la Francia, due l'Australia ed uno il Portogallo: la nuova ventata è anche geografica?

MotoGP
12 giu 2021
Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria" Prime

Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria"

Intervista esclusiva a Marco Melandri, con il quale andiamo ad analizzare quanto successo dopo il Gran Premio d'Italia al Mugello ed a Barcellona nel Motomondiale. A proposito del tema sicurezza, il ravennate si dice preoccupato in vista della doppia gara al Red Bull Ring, circuito teatro lo scorso anno di un incidente terrificante e per il quale non vi sono stati lavori di adeguamento

MotoGP
11 giu 2021
KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia" Prime

KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia"

Le aspettative sulle possibilità che la KTM potesse replicare i successi del 2020 in questa stagione di MotoGP ha reso il suo inizio difficile ancora più deludente. Ma un aggiornamento chiave ha invertito le sorti della Casa austriaca, riportandola sul gradino più alto del podio a Barcellona.

MotoGP
9 giu 2021
Ceccarelli: “La caduta degli Dei in MotoGP: Marquez come Valentino?" Prime

Ceccarelli: “La caduta degli Dei in MotoGP: Marquez come Valentino?"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina di Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano il fine settimana dei motori che, tra MotoGP e Formula 1, ha animato il week end. I riflettori si accendono su Marc Marquez, autore di un'altra caduta che ha compromesso il suo GP di Catalunya, segnale che lo spagnolo non è ancora al 100%.Un po' come Valentino Rossi quando fu reduce dall'incidente del Mugello 2010...

MotoGP
9 giu 2021
Pagelle MotoGP: Direzione Gara da 2 Prime

Pagelle MotoGP: Direzione Gara da 2

Andiamo a dare i voti al Gran Premio di Catalunya di MotoGP, dove - oltre alle ottime performance messe i. pista dalla KTM del vincitore, Miguel Oliveira - bisogna andare a giudicare ampiamente insufficiente il comportamento della direzione gara

MotoGP
8 giu 2021
GP di Catalogna: Quartararo da urlo in qualifica Prime

GP di Catalogna: Quartararo da urlo in qualifica

Fabio Quartararo firma la quinta pole position del 2021 in sella alla sua Yamaha ufficiale. Il francese apre la prima fila dello schieramento precedendo le ducati di Jack Miller e Johan Zarco

MotoGP
6 giu 2021
Sgarbi, Giani e la decenza del silenzio Prime

Sgarbi, Giani e la decenza del silenzio

La scomparsa di Jason Dupasquier a seguito dell'incidente di cui è stato vittima al Mugello ha alimentato una serie di polemiche e speculazioni - paradossalmente - tra i non addetti ai lavori. Come insegna Bambi, "quando non sai che cosa dire, è meglio che non dici nulla". E sarebbe il caso di apprendere questa regola aurea, soprattutto davanti ad un lutto.

MotoGP
1 giu 2021