Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
MotoGP GP di Gran Bretagna

MotoGP | Alex Marquez duro: "Gestione da campionato regionale"

Alex Marquez ha dichiarato che la quantità di detriti in pista causati dalle cadute nelle qualifiche bagnate del Gran Premio di Gran Bretagna di MotoGP è "inaccettabile" e l'ha paragonata ad un "campionato regionale".

Alex Marquez, Gresini Racing

La pioggia battente ha colpito il circuito di Silverstone per tutta la mattinata e ha portato le FP3 e le qualifiche a svolgersi in condizioni veramente complicate.

Entrambe le sessioni hanno imposto ai piloti di fare dei long run dell'intera durata del turno, con Marco Bezzecchi che ha conquistato la pole, mentre Alex Marquez ha piazzato la sua Ducati del Gresini Racing al terzo posto.

Le qualifiche sono state costellate di cadute, con Bezzecchi e Marquez a terra, così come Francesco Bagnaia, Fabio Di Giannantonio e Luca Marini.

Marquez si è detto insoddisfatto della quantità di erba depositata in pista dalle cadute in Q2 in diverse curve e ha detto che la sessione avrebbe dovuto essere interrotta con la bandiera rossa per ripulire la pista.

"E' stato un highside, come perdere l'anteriore ma sul posteriore", ha esordito Marquez quando gli è stato chiesto di parlare delle sue qualifiche al parco chiuso.

"Quindi, sono stato fortunato. Poi ho preso l'altra moto, ma ho visto che c'erano molte cadute, molta erba nella curva in cui è caduto Marco ed anche in altre curve".

"Quindi, non so se si trattava di un campionato mondiale o di un campionato regionale. Non è accettabile. Quando è così, ci deve essere una bandiera rossa e devono pulire la pista".

"Inoltre, c'era molto aquaplaning. Quindi, le condizioni erano al limite e vedremo nel pomeriggio se riusciremo a fare la Sprint. Lo spero".

Jorge Martin, Pramac Racing

Jorge Martin, Pramac Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Bezzecchi ritiene che se le condizioni rimarranno tali per la Sprint di oggi pomeriggio, prevista per le 15 locali (le 16 in Italia), sarà "difficile" disputare la gara.

"Sto bene. È stato un grosso incidente, ma nella prima metà del giro la pista era a posto, poi nella seconda metà c'era molta più acqua", ha detto. "Non mi aspettavo di cadere, ma appena ho frenato la moto ha fatto aquaplaning ed è sparita sotto di me".

"Ma sono molto contento perché ieri potevo fare meglio e oggi abbiamo fatto questa pole position, sono molto contento. Vedremo oggi pomeriggio, perché credo che sia un po' difficile fare una Sprint in condizioni come queste".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MotoGP | Bezzecchi in pole a Silverstone nel diluvio, Bagnaia 4°
Prossimo Articolo MotoGP | Riunione d’urgenza dei piloti per decidere se correre la Sprint

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia