De Angelis soddisfatto del test con l'Aprilia RS-GP

A Misano ha provato la versione meno evoluta del Test Team: sarà la sua moto a partire da Aragon?

Alla vigilia del Gp di San Marino e della Riviera di Rimini Alex De Angelis aveva detto di essere ottimista di poter disporre di una moto migliore nella parte conclusiva della stagione, grazie all'arrivo di un nuovo sponsor sulle carene della Iodaracing.

Il sammarinese ieri ha avuto modo di fare un piccolo passo in questa direzione nei test di Misano, perché è salito in sella alla RS-GP del Test Team Aprilia. Non si tratta quindi della versione più evoluta della moto di Noale, ma comunque rappresenta un importante passo avanti rispetto alla ART-Aprilia con cui Alex sta correndo in questa stagione, che sostanzialmente è ancora la CRT su cui aveva fatto bene Aleix Espargaro due anni con qualche piccolo aggiornamento.

"Per prima cosa sono molto soddisfatto di questo test. La RS GP del Test Team Aprilia non è dotata degli ultimi aggiornamenti dei piloti ufficiali, ma è comunque ottima per comparare il materiale di cui disponiamo con quello che Aprilia sta sviluppando. Rispetto alla mia ART questa moto è un deciso passo avanti sia a livello di motore che di ciclistica. Voglio ringraziare Aprilia Racing e il Team e-motion Iodaracing per l’opportunità che mi è stata data" ha detto De Angelis.

Ora la speranza di De Angelis è chiaramente quella che le due parti possano trovare un accordo affinché questa possa diventare la sua moto per la parte conclusiva della stagione. Il tempo però stringe, perché bisognerebbe concretizzare la cosa entro Aragon, visto che poi c'è la tripletta asiatica.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alex de Angelis
Articolo di tipo Test