De Angelis su Facebook: "Tranquilli che non mollo!"

Alex ha postato una foto che lo ritrae nel letto del Dokkyo Hospital ed ha ringraziato per il sostegno

Oggi non ci sono stati nuovi bollettini medici sulle condizioni di Alex De Angelis, ma probabilmente è arrivata una comunicazione più importante dal Dokkyo Hospital di Mibu: è stato lo stesso pilota della Iodaracing Project a dare sue notizie tramite Facebook.

Il sammarinese ha postato un'immagine che lo ritrae nel letto dell'ospedale giapponese con il pollice alzato ed ha aggiunto un messaggio particolarmente incoraggiante: "Tranquilli che il DEA non molla!! Grazie mille a tutti!! Vi lovvo!!".

Come detto, dal punto di vista medico invece non sono stati rilasciati nuovi comunicati, dunque bisogna ipotizzare che il quadro sia stabile: Alex è in grado di parlare e gli è stata ridotta la sedazione, anche se è presente una leggera emorragia intracranica, che viene monitorata nella speranza che si possa assorbire autonomamente.

Ieri si era parlato di un miglioramento per quanto riguarda la contusione polmonare. Bisogna ricordare poi la presenza della frattura di cinque vertebre dorsali, fortunatamente senza danno dal punto di vista neurologico, che comunque devono essere tenute sotto controllo per fare in modo che rimangano stabili. Infine, ci sono anche tre costole fratturate.

Ieri intanto sono arrivati in Giappone per stare accanto ad Alex il fratello William ed il papà Vinicio. Inoltre sono stati in ospedale anche i responsabili della sicurezza della MotoGp, ovvero Loris Capirossi e Franco Uncini.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alex de Angelis
Articolo di tipo Ultime notizie