Alex De Angelis dimesso dall'Ospedale di San Marino

Il comunicato diffuso dal complesso sanitario parla di un netto miglioramento delle sue condizioni

Sembra fare passi davvero da gigante Alex De Angelis. Rientrato in Italia nella giornata di domenica, dopo essere stato ricoverato per due settimane presso l'Ospedale Dokkyo di Mibu a causa delle conseguenze di un terribile incidente avvenuto nelle prove libere del Gp del Giappone, il portacolori della Iodaracing Project oggi ha potuto finalmente fare ritorno a casa.

L'Ospedale di Stato di San Marino, dove era stato trasferito in seguito al suo volo intercontinentale, ha infatti diffuso una nota stampa per annunciare le dimissioni di Alex, aggiungendo che dovrà continuare a sottoporsi a controlli ambulatoriali fino a quando non sarà guarito completamente.

"In data odierna viene dimesso dal reparto ortopedia dell'Ospedale di Stato Alex De Angelis. Durante la degenza il paziente è stato rivalutato sia dal punto di vista clinico che strumentale. Le condizioni generali sono buone e comunque in netto miglioramento rispetto al momento del ricovero. Nei prossimi giorni Alex sarà rivalutato ambulatorialmente dagli specialisti che l'hanno preso in carico e sarà accompagnato fino alla completa guarigione" spiega la nota.

Bisogna ricordare che nell'incidente avvenuto a Motegi il sammarinese aveva riportato una lieve emorragia intracranica, una contusione polmonare e la frattura di 6 vertebre, senza interessamento dal punto di vista neurologico.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alex de Angelis
Articolo di tipo Ultime notizie