A Indianapolis si frena per il 20% del tempo sul giro

A Indianapolis si frena per il 20% del tempo sul giro

Il tracciato statunitense non è tra i più impegnativi per gli impianti frenanti, tranne che per la prima staccata

L'Indianapolis Motor Speedway è un circuito piuttosto lento e stretto e nonostante circa il 20% del tempo speso sul giro impiegato in frenata, non è una pista particolarmente impegnativa per i freni.

L'unica asperità è costituita dalla prima frenata dopo il traguardo caratterizzata da un discreto spazio di frenata per passare dai 337 km/h iniziali ai circa 176 finali.

Nella foto potete vedere i dati delle singole staccate analizzati dalla Brembo.

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Commento