Valentino: "Meglio di quanto mi aspettassi"

Rossi è ottimista nonostante la spalla faccia ancora male: la Ducati è migliorata

Valentino:
In una giornata dalle condizione buone e senza pioggia, oggi, in Malesia, Valentino Rossi e Nicky Hayden hanno cominciato la prima sessione di test invernali con la Desmosedici GP11. Il pilota italiano tornava in sella dopo un primo test sul circuito di Misano (mercoledì 26 gennaio) con la 1198 Superbike che aveva evidenziato come la spalla destra mancasse ancora di forza e provocasse molto dolore. Oggi è prevalsa la soddisfazione di aver completato 41 giri e di aver cominciato il lavoro di messa a punto sulla GP11, nonostante le condizione fisiche lo facciamo ancora soffrire e condizionino molto la sua azione in pista. Anche Nicky Hayden ha cominciato a lavorare su diversi aggiornamenti tecnici e si aspetta di progredire nella messa a punto nei prossimi giorni. Valentino Rossi:Poche volte sono stato così contento per un dodicesimo posto perché dopo i test di Misano eravamo abbastanza pessimisti dato che avevo sentito veramente molto male. Qui invece è andata meglio, soprattutto questa mattina quando siamo riusciti a fare venti, venticinque giri con una buona velocità. Abbiamo ancora tanto lavoro da fare, ma abbiamo anche fatto parecchie cose: abbiamo lavorato sulla posizione di guida e stiamo cercando di capire, dei tanti dettagli che possiamo regolare sulla moto, quali siano le soluzioni migliori. La Ducati non va cambiata nel suo dna, dobbiamo sfruttarne i lati positivi e migliorare altri. Purtroppo nel pomeriggio ho perso molta forza e ho fatto più fatica ma alla fine sono riuscito a fare un’altra buona quindicina di giri. Diciamo che al momento ho parecchio dolore e poca forza mentre sarebbe meglio il contrario! Le difficoltà maggiori le ho in rettilineo e nelle frenate forti verso destra, come la curva 1 e la curva 4: solo lì perdo un buon secondo, mentre per il resto va già abbastanza bene perché rispetto a Valencia riesco a guidare meglio e la moto è migliorata. La cosa importante sarebbe riuscire a riposare bene stanotte per recuperare un po’ di mobilità, per fare altri 30, 40 giri domani. Proseguiremo con massaggi rilassanti e ghiaccio”. Nicky Hayden:Ovviamente essere dietro non è il mondo con cui vorresti cominciare i primi test ufficiali ma è bello essere tornati in azione. Abbiamo molti particolari diversi da provare inclusa una nuova frizione che mi piace decisamente. Anche il nuovo anti-wheelie lavora bene ma questa non è una pista dove si sente molto. Abbiamo ancora molte cose da valutare prima di trarre le prime conclusioni. In Ducati hanno lavorato molto durante l’inverno sulle moto e anche sull’organizzazione del box. Come sempre c’è un grande impegno da parte di tutti e io sono contento di essere di nuovo in pista con la mia squadra”.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Nicky Hayden , Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie