Ufficiale: Aspar si lega alla Honda e a Nicky Hayden

Avrà due RC1000V "Production Racer": biennale sia il contratto con i giapponesi che con il pilota americano

Ufficiale: Aspar si lega alla Honda e a Nicky Hayden
Le voci delle ultime settimane hanno trovato la loro conferma ufficiale questa mattina: a partire dalla prossima stagione, il Team Aspar metterà da parte le ART-Aprilia, con cui ha dominato tra le CRT nell'ultimo biennio, per abbracciare le nuove Honda RC1000V "Production Racer". L'obiettivo della squadra di Jorge Martinez è proprio quello di confermarsi il punto di riferimento per le squadre che non dispongono delle moto factory e, dopo aver studiato a fondo il nuovo regolamento, il manager spagnolo ed il proprio staff hanno pensato che accordarsi con la Casa giapponese fosse la cosa migliore da fare. Martinez e Shuei Nakamoto, vice-presidente operativo della HRC, hanno posto la loro loro firma sotto ad un contratto biennale. Così come di due anni è l'accordo che legherà al team Nicky Hayden, che quindi ha deciso di prolungare la sua avventura in MotoGp, tornando in sella proprio ad una Honda, marchio con cui si laureò campione del mondo nel 2006, quando difendeva i colori della HRC. Un ingaggio importante per la struttura spagnola, visto che parliamo di un veterano della classe regina, che ha sempre corso in sella a moto ufficiali e che sicuramente vorrà riscattare la parentesi negativa vissuta nelle ultime stagioni in Ducati. Al momento, invece, resta in dubbio solamente il nome del pilota che lo affiancherà sulla seconda moto. "Per il team Power Electronics Aspar è una notizia eccellente avere un pilota come Nicky Hayden tra noi. Faremo un passo di grande qualità, prestigio e immagine. Stiamo crescendo molto in poco tempo e abbiamo grandi speranze con questo nuovo progetto Honda. Sarà un cambio enorme dopo così tanto tempo lavorando con case italiane, ma abbiamo grandi speranze" ha commentato "Aspar" Martinez.
condivisioni
commenti
I dottori autorizzano Bradl a girare nelle Libere 1

Articolo precedente

I dottori autorizzano Bradl a girare nelle Libere 1

Prossimo Articolo

Le CRT cambiano nome in "Open" dal 2014

Le CRT cambiano nome in "Open" dal 2014
Carica commenti
Perché la Yamaha rischia di perdere Valentino Rossi Prime

Perché la Yamaha rischia di perdere Valentino Rossi

Il prossimo passo della carriera di Valentino Rossi in MotoGP dovrebbe avere un'influenza di grande portata su un certo numero di piloti e squadre sulla griglia. Ma probabilmente l'impatto più grande sarà quello sulla Yamaha...

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

Pagelle MotoGP: Vinales sempre più a picco Prime

Pagelle MotoGP: Vinales sempre più a picco

Tanti promossi e tanti bocciati nel Gran Premio di Germania di MotoGP. Le pagelle commentate e stilate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com.

MotoGP
22 giu 2021
MotoGP: La griglia di partenza del Gran Premio di Germania Prime

MotoGP: La griglia di partenza del Gran Premio di Germania

Andiamo a scoprire la griglia di partenza della classe regina del Motomondiale 2021 sul tracciato del Sachsenring.

MotoGP
20 giu 2021
Il Sachsenring può essere la "medicina" di Marc Marquez? Prime

Il Sachsenring può essere la "medicina" di Marc Marquez?

Il recupero dell'otto volte campione del mondo procede più a rilento del previsto anche a causa di una Honda poco competitiva. Questo fine settimana però si va al Sachsenring, dove è imbattuto dal 2010 comprese le classi minori: sarà l'occasione giusta per rivederlo al top?

MotoGP
16 giu 2021
Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP? Prime

Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP?

Nonostante occupino oltre il 70% dello schieramento di partenza della classe regina, italiani e spagnoli insieme hanno firmato appena una vittoria nei primi 7 GP del 2021. Tre li ha vinti la Francia, due l'Australia ed uno il Portogallo: la nuova ventata è anche geografica?

MotoGP
12 giu 2021
Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria" Prime

Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria"

Intervista esclusiva a Marco Melandri, con il quale andiamo ad analizzare quanto successo dopo il Gran Premio d'Italia al Mugello ed a Barcellona nel Motomondiale. A proposito del tema sicurezza, il ravennate si dice preoccupato in vista della doppia gara al Red Bull Ring, circuito teatro lo scorso anno di un incidente terrificante e per il quale non vi sono stati lavori di adeguamento

MotoGP
11 giu 2021
KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia" Prime

KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia"

Le aspettative sulle possibilità che la KTM potesse replicare i successi del 2020 in questa stagione di MotoGP ha reso il suo inizio difficile ancora più deludente. Ma un aggiornamento chiave ha invertito le sorti della Casa austriaca, riportandola sul gradino più alto del podio a Barcellona.

MotoGP
9 giu 2021