Sepang, Day 1: zampata di Stoner, Rossi nelle retrovie

Sepang, Day 1: zampata di Stoner, Rossi nelle retrovie

L'australiano ha sfiorato la pole 2010 precedendo Lorenzo, bene anche Pedrosa. Vale è 12esimo

Casey Stoner e Valentino Rossi erano i due piloti più attesi di questa prima giornata di test collettivi della MotoGp a Sepang. Il primo moriva dalla voglia di sfoggiare i colori Repsol della HRC, mentre il secondo doveva testare le condizioni della sua spalla in sella alla Ducati Desmosedici. Nel bene e nel male sono stati entrambi protagonisti: l'australiano ha subito imposto la sua legge, stampando un tempone a dieci minuti dalla bandiera a scacchi, mentre il campione di Tavullia si è trovato alle prese con una giornata molto complicata, chiudendo fuori dalla top ten, ad oltre un secondo dalla vetta. In sella alla sua RC212V, Stoner è arrivato ad una manciata di millesimi dalla pole position fatta segnare nel 2010 da Jorge Lorenzo. Il suo 2'01"574 gli ha consentito infatti di chiudere la giornata con oltre quattro decimi di margine nei confronti del campione del mondo in carica. Ma le Honda hanno dimostrato di essere in generale in grande spolvero, visto che alle spalle della Yamaha del pilota maiorchino troviamo le altre due moto ufficiali affidate a Dani Pedrosa e Marco Simoncelli. "Camomillo" è senza dubbio una delle note liete di questa prima giornata, perchè ha saputo essere veloce nonostante i noti problemi alla spalla. La top five poi è completata dall'altra M1 di Ben Spies che, come detto anche in precedenza, in mattinata si è reso protagonista anche di una scivolata. Dietro di lui c'è un sorprendente Alvaro Bautista, sesto con la Suzuki, mentre per trovare Andrea Dovizioso bisogna scorrere la classifica fino all'ottavo posto. E le Ducati? L'unica in grado di entrare nella top ten è stata quella del Team Pramac affidata al francese Randy De Puniet. Valentino Rossi invece è dodicesimo ad 1"7 da Stoner. La sensazione è che il "Dottore" abbia fatto abbastanza fatica con la spalla, non a caso Nicky Hayden ha girato molto di più di lui, mettendo insieme 65 giri contro i 30 di Vale. MOTOGP, Sepang, 1/02/2011 Prima giornata di test collettivi 1. Casey Stoner - Honda - 2'01"574 - 52 giri 2. Jorge Lorenzo - Yamaha - 2'01"977 - +0"403 - 44 3. Dani Pedrosa - Honda - 2'02"024 - +0"450 - 61 4. Marco Simoncelli - Honda - 2'02"295 - +0"721 - 52 5. Ben Spies - Yamaha - 2'02"332 - +0"758 - 29 6. Alvaro Bautista - Suzuki - 2'02"422 - +0"848 - 65 7. Hiroshi Aoyama - Honda - 2'02"483 - +0"909 - 65 8. Andrea Dovizioso - Honda - 2'02"507 - +0"933 - 57 9. Colin Edwards - Yamaha - 2'02"514 - +0"940 - 60 10. Randy De Puniet - Ducati - 2'03"152 - +1"578 - 63 11. Kousuke Akiyoshi - Honda - 2'03"224 - +1"650 - 49 12. Valentino Rossi - Ducati - 2'03"365 - +1"791 - 30 13. Nicky Hayden - Ducati - 2'03"508 - +1"934 - 65 14. Loris Capirossi - Ducati - 2'03"695 - +2"121 - 63 15. Hector Barbera - Ducati - 2'03"767 - +2"193 - 59 16. Cal Crutchlow - Yamaha - 2'04"009 - +2"432 - 62 17. Toni Elias - Honda - 2'04"238 - +2"664 - 64 18. Karel Abraham - Ducati - 2'04"7171 - +2"896 - 52
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag dall'estero