Stoner e Dovi promettono battaglia al Sachsenring

Stoner e Dovi promettono battaglia al Sachsenring

Pedrosa invece per ora si accontenterebbe di ritornare alla normalità

Il Gran Premio di Germania di questo fine settimana segna il giro di boa del Campionato del Mondo MotoGp 2011. Casey Stoner cercherà di aumentare il gap di 19 punti su Jorge Lorenzo in classifica generale su una pista dove è salito sul podio la scorsa stagione ed ha conquistato la vittoria nel 2008. Andrea Dovizioso è al top della forma dopo aver ottenuto quattro podi nelle ultime cinque gare che lo hanno consolidato al terzo posto in Campionato. Dani Pedrosa, tornato sulla scena mondiale in Italia dopo un mese e mezzo di assenza, ha continuato ad allenarsi dopo il Mugello per riacquisire lo stato di forma ideale in vista di uno degli appuntamenti più impegnativi della stagione: al Sachsenring lo spagnolo può vantare quattro vittorie (due delle quali in MotoGP, l'ultima nel 2010) e cinque podi. Casey Stoner: "Sono contento di andare al Sachsenring, ho sempre ottenuto dei buoni risultati. La pista è stretta e tecnica e richiede uno stile di guida particolare ed un set-up diverso da quello adoperato per il Mugello. Data la natura del tracciato, le gomme si consumano maggiormente su un solo lato perché la maggior parte delle curve sono a sinistra. Sarà importante cominciare a lavorare bene da subito. Siamo sempre stati veloci qui e penso che anche quest’anno potremo essere competitivi". Andrea Dovizioso: "Arriviamo in Germania fiduciosi. Il secondo posto davanti del Mugello mi ha dato la giusta carica per continuare a lavorare e a migliorare gara dopo gara. Anche i test del lunedì si sono rivelati un modo importante per aumentare il feeling e abbassare i tempi. Sono contento di andare al Sachsenring, c’è sempre una bella atmosfera che circonda la pista. Il tracciato tedesco ha una morfologia differente da quella del Mugello: è una pista abbastanza corta con una parte iniziale molto lenta, seguita da una molto veloce. Dobbiamo cominciare a lavorare bene da subito per preparare al meglio il set-up della moto. Sono carico e voglio continuare a guadagnare punti importanti". Dani Pedrosa: "La gara del Mugello mi ha fatto capire che, nonostante il lungo periodo lontano dalle corse, non ho perso la capacità di essere veloce. Dopo il round italiano mi sono allenato parecchio per tornare ad una forma fisica ideale. Al Sachsenring ho sempre fatto bene: l’anno scorso abbiamo concluso una buona gara e spero di ripetermi quest’anno, a cominciare dai primi turni di libere. Sono fiducioso e spero che vada tutto per il meglio".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso , Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag produzione