Spies è infortunato, ma vuole correre a Valencia

Spies è infortunato, ma vuole correre a Valencia

L'americano è caduto prima della gara, riacutizzando i problemi alla caviglia sinistra

Brutte notizie per Ben Spies: nella caduta avvenuta ieri nel corso del giro di ricognizione del Gp del Portogallo di MotoGp, ad Estoril, il pilota americano del team Tech 3 ha infatti peggiorato l'infortunio alla caviglia sinistra con cui ormai convive dal Gp di Francia. Texas Terror però è pronto a stringere i denti per tornare in sella il prossimo weekend a Valencia. L'obiettivo dell'ex campione del mondo della Superbike, però, non è tanto essere in forma per la gara di domenica, quanto per i test che si terranno tra una settimana, in cui finalmente comincerà la sua avventura con la squadra ufficiale Yamaha. "Mi sono fatto male alla caviglia e devo dire che ora è piuttosto doloroso" ha detto Spies. "Dovrò fare degli accertamenti una volta in Spagna, ma la mia intenzione è di correre a Valencia e di fare anche i test. Dobbiamo aspettare e vedere come si evolve la situazione, ma il mio piano per ora è questo".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio di Valencia
Circuito Valencia
Piloti Ben Spies
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag iniziative speciali